DICHIARAZIONE DELL'AMMINISTRATORE NASA

 CHARLIE BOLDEN IN MERITO AL BILANCIO 2011 DELLA NASA


Dichiarazione di Charlie Bolden
Amministratore della NASA
1° febbraio 2010
Conferenza stampa sul Bilancio NASA 2011.

L'Amministratore della NASA Charlie Bolden Buon pomeriggio. Sono Charlie Bolden, e sono onorato di presentarvi la richiesta di bilancio per la NASA del Presidente per l'anno fiscale 2011, il mio primo bilancio di Amministratore della NASA. Il presidente Obama oggi ci ha dato una sfida audace - per diventare un motore di innovazione, e il catalizzatore di un programma spaziale ambizioso che comprende e ispira la gente di tutto il mondo. Con questo bilancio e le misure che espone, gli Stati Uniti ed i suoi partner in altre nazioni, nel settore industriale, e nelle università porteranno avanti un approccio più sostenibile e conveniente per il volo spaziale attraverso lo sviluppo di tecnologie di trasformazione e di sistemi. Segneremo una nuova via di scoperta e sviluppo. Questo faciliterà la crescita di nuove industrie commerciali. Abbiamo deciso di ampliare la nostra comprensione della Terra, il nostro sistema solare, e l'universo al di là. Per realizzare questi obiettivi, Il Presidente ha aumentato il bilancio della NASA per i prossimi cinque anni di 6 miliardi di dollari, uno spettacolo straordinario di sostegno in questi tempi di bilancio difficili. Gli americani e la gente di tutto il mondo si sono rivolti alla NASA per l'ispirazione per tutta la nostra storia - il nostro lavoro dà alla gente l'opportunità di immaginare che cosa è appena possibile, e siamo alla NASA per riuscire a trasformare questi sogni in risultati concreti per tutta l'umanità. Sono qui oggi per dirvi che questo bilancio ci dà una tabella di marcia ed un risultato ancora più storico, essendo di stimolo per l'innovazione, impiega gli americani in emozionanti posti di lavoro, e coinvolge persone di tutto il mondo. Quando il Presidente Obama mi ha chiesto di tornare alla NASA, per guidare l'agenzia di cui ero orgoglioso di essere stato un astronauta Shuttle, mi ha assicurato di come ha apprezzato molto l'esplorazione dello spazio, della scienza e della tecnologia. Il Presidente è un innovatore, è pertinente al suo pensiero. E' stato uno dei motivi per cui ho avuto l'onore di ritornare alla NASA. Entrambi abbiamo convenuto che la NASA perché si muova in avanti in questo secolo ancora giovane, abbiamo bisogno di un rinnovato impegno per l'invenzione e lo sviluppo, la creatività e lo spirito imprenditoriale che è alla base del carattere del nostro paese e che queste cose sono un bene per la NASA, per la forza lavoro americana, ed essenziali per la futura prosperità della nostra nazione. Quindi vorrei iniziare dando una descrizione generale del piano di bilancio, e quindi approfondirò con maggiori dettagli. In primo luogo, con questo bilancio stiamo dimostrando il nostro impegno per estendere la vita della Stazione Spaziale Internazionale, al 2020 o probabilmente oltre. Ciò ci permetterà di mantenere l'impegno con i nostri partner internazionali e di sviluppare il pieno potenziale di questo affascinante laboratorio orbitante in cui gli esseri umani regolarmente fanno cose che non abbiamo mai fatto prima. La NASA è sulla buona strada per far volare lo Space Shuttle per i rimanenti cinque voli, in modo sicuro, ed entro la fine di questo anno solare. Entro la settimana avverrà il lancio di Endeavour alla Stazione Spaziale Internazionale per consegnare il nodo Tranquillity e la Cupola dotate di sette finestre che sarà una sala di controllo per la robotica e un nuova finestra sul mondo per gli astronauti della ISS.

Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama Successivamente, il presidente ha esposto un piano dinamico per la NASA per investire in critiche innovazioni tecnologie. Queste permetteranno il nostro percorso al di là dell'orbita bassa terrestre mediante lo sviluppo di nuove tecnologie di lancio e mezzi di trasporto spaziale, capacità di costruzione agile in orbita, e nuove funzionalità operative.
Immaginate viaggi su Marte che durano settimane invece di quasi un anno, l'umanità che si estenderà a ventaglio per tutto il sistema solare interno, ad esplorerà la Luna, Marte, gli asteroidi e quasi contemporaneamente in un flusso costante di "prime volte"; e immaginare tutto questo viene fatto in collaborazione con le nazioni di tutto il mondo. Questo è ciò che il piano del Presidente per la NASA consentirà, una volta sviluppate le nuove funzionalità per renderlo una realtà. La NASA accelererà e rafforzerà il suo sostegno per l'industria commerciale spaziale per rendere i viaggi in orbita bassa terrestre, ed oltre, più facilmente accessibili. Immaginate che centinaia o anche a migliaia di persone possano
visitare o vivere in orbita bassa terrestre, mentre la NASA spinge il suo sguardo sull'orizzonte cosmico al di là della Terra. Il Presidente è anche profondamente impegnato a programmi vitali della NASA per capire il nostro pianeta, e ci ha dato i mezzi per aumentare i nostri sforzi per saperne di più sui nostri cambiamenti climatici.
Il bilancio ha uno specifico interesse per l'aviazione verde e trasporti aerei più sicuri attraverso iniziative come il Next Generation Air Transportation System o NextGen, e stiamo anche espandendo il nostro impegno per la scienza e la tecnologie dell'istruzione. Maggiori informazioni su tutte queste nuove iniziative fra pochi minuti.


Ora parliamo del programma Constellation. Il programma ha utilizzato un approccio simile a quello di Apollo per far tornare astronauti sulla Luna circa 50 anni dopo i trionfi di quel programma. La Commissione Augustine ha osservato che questo percorso non era sostenibile, e il Presidente si è detto d'accordo. La Commissione ha scoperto che le tappe fondamentali del Constellation stavano slittando, e che il programma non ci avrebbe riportato alla Luna in tempi ragionevoli o comunque entro un costo sostenibile. Molti
maggiori finanziamenti sarebbero stati necessari per rendere il nostro approccio al lavoro possibile. La Commissione Augustine ha stimato che il vettore pesante per raggiungere la Luna non sarebbe stato disponibile fino al 2028 o 2030, e anche così hanno scoperto "non ci sono sufficienti fondi per sviluppare il lander lunare e sistemi di superficie lunare, fino alla metà degli anni 2030." So quanto non vorremmo che fosse stato il caso, e questo nulla toglie al duro lavoro ed alla dedizione del nostro team, la verità è che quello che avevamo non era un sentiero per tornare sulla superficie della Luna. Ed avendo concentrato gran parte del nostro sforzo finanziando il programma lunare, abbiamo trascurato
investimenti nelle tecnologie chiave che sono necessarie per andare oltre. Quindi questo bilancio annulla il programma Constellation, tra cui i razzi Ares I e V il veicolo di esplorazione per equipaggio Orion. La NASA intende collaborare con il Congresso per rendere questa transizione fluida ed efficace, anche per le responsabilità che abbiamo verso il contribuente. Con la mia più profonda gratitudine, mi congratulo per il duro lavoro e la dedizione che migliaia di lavoratori della NASA e dei contraenti hanno dato Constellation negli  ultimi anni. Il loro impegno ha portato un grande valore per l'agenzia, e questo avrà un ruolo fondamentale nel nostro cammino futuro. Molte delle cose che abbiamo apprese saranno cruciali sul come andare avanti. Norm Augustine e il suo gruppo di esperti, il cui consiglio il Presidente ha saggiamente cercato, ci ha dato alcune opzioni per un percorso diverso. E' da coloro, che abbiamo costruito il percorso di cui stiamo parlando. Questo è il quadro di riferimento generale. Che cosa si può vedere è che, mentre non ci sono dubbi sulle sfide causate dall'annullamento di Constellation, il finanziamento per la NASA è in aumento, quindi ci aspettiamo di sostenere, gli stessi, se non di più, posti di lavoro con il budget finanziario che il Presidente ha proposto per l'anno fiscale 2011. Questi posti di lavoro non possono, tuttavia, essere concentrati su un paio di contratti di fabbricazione e di sviluppo. Inoltre, guardando al futuro, gli investimenti nella scienza e nell'innovazione tecnologica hanno dimostrato di stimolare la crescita maggiore di posti di lavoro, attraverso lo sviluppo di nuove opportunità per l'industria in tutta la nostra nazione. Ora vorrei aggiungere alcuni dettagli ad alcuni dei singoli punti che ho menzionato.
Stiamo per iniziare ad utilizzare la Stazione Spaziale Internazionale, come laboratorio nazionale, scopo per cui è stato immaginato. Faremo pieno uso del suo incredibile potenziale e miglioreremo il suo utilizzo nelle sua attività di ricerca e sviluppo. Tutti i tipi di educatori, le scuole, le istituzioni scientifiche, e altre agenzie governative, utilizzeranno l'ISS per la ricerca. C'è così tanto da sapere prima di potersi avventurare in sicurezza e per lungo tempo fuori dell'orbita bassa terrestre. Stiamo andando ad affrontare questioni mediche pratiche circa la densità ossea degli astronauti e degli effetti delle radiazioni; come possiamo raggiungere mete in breve tempo in modo da mitigare gli effetti dello spazio sui viaggiatori per lunghi periodi. Inoltre, la NASA intende sostenere una vasta gamma di ricerche sui materiali biologici, la ricerca sulla combustione a bordo della ISS, che faranno progredire la nostra capacità di volo spaziale, come pure a vantaggio di altre discipline più in generale. Inoltre faremo anche volare strumenti per l'osservazione della Terra a bordo della ISS, per espandere la nostra comprensione del nostro pianeta di origine, ed utilizzeremo questa piattaforma come un banco di prova tecnologico per le future esplorazioni. Queste sono solo alcune delle cose che si faranno per una piena utilizzazione della Stazione Spaziale Internazionale. Inoltre, la NASA rimane in linea per lanciare il resto delle missioni Space Shuttle rimanenti in modo sicuro entro la fine del calendario 2010. Il Bilancio del FY 2011 fornisce le ulteriori risorse necessarie per farlo, assicurando che la forza lavoro Shuttle sarà interamente utilizzata in quel periodo. Ora passiamo a concentrarci sugli emozionanti, nuovi programmi che troviamo in questo bilancio.
Come NASA, collaboreremo con l'industria aerospaziale in un modo radicalmente nuovo per fornire mezzi di trasporto degli astronauti verso la Stazione Spaziale Internazionale. Una qualità più elevata per l'industria spaziale commerciale degli Stati Uniti creerà nuovi posti di lavoro ad alta tecnologia e spin-off di altre nuove imprese, che cercheranno di approfittare di un accesso allo spazio. Con il bilancio di oggi, stiamo adottando misure immediate per favorire il lancio di questo audace visione ed ai pionieri che contribuiranno a rendere il piano una realtà. Oggi stiamo utilizzando i fondi come stimolo per aiutare l'inizio di una industria di equipaggi commerciali con la creazione di fino a 5.000 nuovi posti di lavoro che l'industria suggerisce possano essere creati. Sono lieto di annunciare che la NASA assegnerà circa 50 milioni di dollari per aumentare ulteriormente la capacità del settore commerciale a sostegno del trasporto di equipaggi all'orbita bassa terrestre. Attraverso un concorso pubblico, la NASA ha assegnato uno contratto Space Act Agreements per le seguenti aziende: 


Blue Origin of Kent, Washington;
The Boeing Company di Houston, Texas;
Paragon Space Development Corporation di Tucson, Arizona;
Sierra Nevada Corporation of Louisville, Colorado, e
United Launch Alliance di Centennial, Colorado,

per lo sviluppo di concetti per veicoli con equipaggio, dimostrazioni tecnologiche, e indagini per il futuro supporto commerciale per il volo spaziale umano. Discuteremo questi fondi più in dettaglio, con l'introduzione di questi pionieri dello spazio domani, con il nostro evento al National Press Club.
Veicoli di lancio commerciali hanno portato per anni i satelliti in orbita per tutte le forze armate Usa, satelliti commerciali e la maggior parte di quelli della NASA . Ora, come 50 anni fa, quando abbiamo aggiornato razzi esistenti per il programma Gemini, la NASA, fissa degli standard e processi per garantire che tali veicoli di lancio commerciali siano costruiti e gestiti in modo sicuro per l'equipaggio. Nessuno si preoccupa della sicurezza più di me. Ho volato sullo Space Shuttle quattro volte. Ho perso amici in due tragedie della navetta spaziale. Così vi do la mia parola che questi veicoli saranno sicuri, che sapranno soddisfare un bisogno critico della NASA, punto di forza dell'innovazione industriale e liberare così la NASA a fare il lavoro di cui abbiamo bisogno per esplorare oltre la Terra. A tal fine, il bilancio del Presidente prevede nuovi investimenti in tre nuovi programmi di sviluppo vigoroso e la tecnologia per espandere le capacità dei futuri esploratori ben oltre ciò che abbiamo oggi. Ci impegnerà in questo senso di trasformazione l'iniziativa tecnologica con la nostra cooperazione della forza lavoro con i migliori nel settore industriale e mondo accademico e con i nostri partner internazionali. Il primo programma, finanziato con 7,8
miliardi di dollari nell'arco di cinque anni, dovrà inventare e dimostrare su larga scala, nuovi approcci al volo spaziale, come i depositi di carburante in orbita e nuove tecnologie di randez-vous ed aggancio, sistemi di sostegno vitale a chiuso-ciclo in modo che il nostro futuro robotico e le missioni di esplorazione umana siano entrambi molto capaci e più
affrontabili. Poi 3,1 miliardi dollari in cinque anni, per una ricerca aggressiva di sviluppo per razzi vettori pesanti e programmi di sviluppo che si concentreranno sullo sviluppo di nuovi motori, propellenti, materiali e processi di combustione, portando in definitiva a modalità innovative di accesso allo spazio per andare oltre l'orbita bassa terrestre. Ciò consentirà di aumentare le nostre capacità e di abbassare significativamente i costi di esercizio - con il chiaro obiettivo di andare più lontano e più veloce nello spazio. Il bilancio prevede anche 4,9 miliardi dollari in 5 anni per un ampio programma di tecnologia spaziale, compresi gli investimenti in fasi molto precoci e cambiando gli approcci, utilizzando tecnologie trasversali quali le comunicazioni, sensori, la robotica, un programma di dimostrazione di volo per questa evoluzione delle tecnologie. Questi programmi utilizzeranno premi ed altri innovativi meccanismi di finanziamento della ricerca per sostenere le idee più interessanti. In aggiunta ai programmi di pionieri della tecnologia, il bilancio del Presidente prevede 3 miliardi dollari in cinque anni per le missioni di esplorazione robotica precursore che aprirà la strada per l'esplorazione umana della Luna, Marte e gli asteroidi vicini. Come il grande successo delle missioni Lunar Reconnaissance Orbiter e LCROSS ha catturato la nostra attenzione lo scorso autunno, le missioni di esplorazione future estenderanno questi successi, visitando con maggiori capacità i luoghi del sistema solare interno. Queste missioni ci informeranno dei luoghi più interessanti da esplorare con gli esseri umani, e renderanno validi i nostri approcci per ottenerli in modo sicuro e duraturo. Nel mondo della scienza, il piano del Presidente sostiene la ricerca della scienza dello spazio con Borse di studio e decine di missioni previste per lo studio dei pianeti e stelle. Invieremo una missione sempre più vicino al Sole e rafforzeremo la nostra capacità di individuare e catalogare i Near Earth Objects, che potrebbe rappresentare una minaccia, ma che possono anche aiutarci a capire la storia del nostro sistema solare. Tale bilancio fornisce maggiori opportunità in altri due settori molto importanti in linea con le esigenze critiche nazionali: il cambiamento climatico e l'aeronautica. Il programma della NASA per le scienze della Terra ha contribuito notevolmente alla nostra capacità di comprendere il cambiamento climatico ed i suoi vasti effetti. Oltre 2 miliardi di dollari in fondi aggiuntivi a questo bilancio serviranno per accelerare lo sviluppo di nuove missioni per osservare, dal nostro punto di vista più alto, la Terra ed i suoi processi. Accelereremo lo sviluppo di satelliti fondamentali per migliorare la nostra previsione sul cambiamento climatico, incentrato sulle incognite chiave nella nostra capacità di prevedere gli impatti del clima futuro. Perseguiremo nuove capacità di monitoraggio del ciclo del carbonio, e osserveremo i mutamenti degli strati di ghiaccio. Continueremo a mettere la nostra nuova serie di dati a disposizione di tutti, come abbiamo sempre fatto, per contribuire alle conoscenze critiche dei leader di tutto il mondo e che devono aiutarci ad adattarci al nostro mondo che cambia. Per l'aeronautica, la NASA si concentrerà sulle tecnologie e le applicazioni per ridurre il consumo di carburante degli aeromobili, il rumore e le emissioni. Questi miglioramenti per il futuro del trasporto dell'aria saranno promossi sia per la salute economica ed ambientale di questo paese. Infine, e in molti modi, questo è uno degli aspetti più importanti di questo bilancio; siamo assolutamente impegnati a ispirare i giovani. Vogliamo accendere la loro passione per la scienza e la matematica, la tecnologia e l'ingegneria, professioni che sono critiche e ora potranno solo crescere ancor di più in futuro. Il Presidente condivide la mia dedizione a questo lavoro e ha fornito ulteriori risorse per aiutare le giovani menti in contatto con il mondo delle esplorazioni spaziali. La nostra iniziativa "Estate di Innovazione" per quest'anno inizierà con una collaborazione massiccia di migliaia di insegnanti delle scuole medie e degli studenti che si impegneranno nello stimolo per la matematica e la scienza con i programmi che si basano sulle migliori e più emozionanti risorse della NASA. I giovani vanno pazzi per lo spazio e per le cose che stiamo facendo, e so che abbiamo un potenziale enorme di capitalizzare su di questo, per il beneficio di questa e per le generazioni future.
Vorrei concludere dicendo che ciò di cui abbiamo bisogno, è ciò che il Presidente ha fornito la condizione fondamentale per lo sforzo di rilancio della nostra nazione ad esplorare. Se noi vogliamo avere la tecnologia e le capacità necessarie per domani, dobbiamo investire in loro oggi. Dobbiamo sfruttare le energie imprenditoriali della nazione per soddisfare i nostri bisogni per l'accesso alla orbita bassa terrestre e di beneficiare dei vantaggi di consentire tali nuove imprese. 
Questo nuovo percorso è un grande cambiamento, me ne rendo conto. Ma non è un cambiamento dei principi guida della NASA. Rende più forte l'America. Ci permette di disegnare più fortemente l'ingegnosità del settore commerciale e creare legami più profondi con i nostri partner internazionali. Non possiamo sottovalutare la promessa che fornisce il bilancio dell'esplorazione dello spazio a tutte le nazioni quando viene fatta assieme, e questo bilancio ci dà i mezzi e la guida per costruire alleanze ancora più forti in futuro. Questo ispirerà i giovani della nostra nazione e il mondo ad impegnarsi con noi in un incredibile viaggio di scoperta. Questo cambiamento sarà difficile e richiederà a tutti noi di lavorare insieme - il Congresso e l'Amministrazione, l'industria ed il mondo accademico, partner internazionali tradizionali e nuovi. Assieme siamo in grado di soddisfare la visione supportata da questo bilancio.
Questa è la visione d'insieme del Presidente e la mia visione per la NASA su come andare avanti. Sono onorato di guidare questa storica agenzia, come di creare un Programma Spaziale del 21° Secolo.

 Grazie.


Fonte: NASA - traduzione Massimo Martini - Photo Credit: NASA e USA government


Torna alla Home page

aggiornato al 23/03/2010