isslogo.gif (13307 byte)

Stazione Spaziale Internazionale

Missione 8A

Traliccio S-zero / Trasportatore Mobile   


werhsepd.gif (1132 byte)

Il 5 aprile 2002 venne lanciato nello spazio il primo pezzo del traliccio principale della Stazione Spaziale. Ma vediamo più in dettaglio questo cruciale pezzo per l'assemblaggio della ISS.

werhsepd.gif (1132 byte)

Traliccio S0 (Starboard Truss S-zero) 

IIl segmento del Traliccio di bordo S0 (s-zero) è il primo elemento dei giganteschi componenti esterni della Stazione Spaziale Internazionale. Il Traliccio S0 è lungo 13.4 metri e largo 4.6 metri e pesa 12.247 chilogrammi. E’ il segmento centrale di nove tralicci integrati che sono la base per tutti i sottosistemi, le distribuzioni di utilizzo, la generazione dell’energia, lo smaltimento del calore e gli alloggiamenti per i carichi utili esterni. Il Traliccio S0 agisce come giunzione fra gli utilizzi esterni e i moduli pressurizzati ed è attraversato da connessioni poste attraverso EVA. S0 dà alla stazione anche un ulteriore complemento di hardware per incrementare la funzionalità della ISS ed include, per questo: il Mobile Transporter, il Trailing Umbilical System, una piattaforma di lavoro portatile, quattro antenne per il GPS (sistema di posizionamento globale), due giroscopi, un sensore di particelle cariche per attività extraveicolare e connessioni varie per gli elementi orbitali USA. La missione 8A inoltre hja portato alla stazione altre attrezzature varie da installare sul S0. Nella foto qui sotto (Credit: NASA) il Traliccio S0 durante la preparazione prima del lancio al Centro Spaziale Kennedy. 

Trasportatore Mobile (Mobile Transporter - MT)

Il Mobile Transporter (MT) è diventata la prima rotaia nello spazio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale durante la missione STS-110. La struttura, pesante 885 chilogrammi, è composta da rotaie poste sulla Struttura a Traliccio Integrata e, assieme al Mobile Base System, è diventata una piattaforma di lavoro per il braccio robotico della stazione. Il trasportatore, in pratica un piccolo vagoncino, misura 2.74 metri, è largo 2.61 m. e alto 97 centimetri. Durante la missione STS-110 il MT è stato sottoposto ad una serie di test diagnostici con il Traliccio S0 dopo che sono stati connessi i vari cavi e rimosse le coperture del lancio. Il MBS è stato invece installato, durante la missione STS-111, sopra il MT per completare così il Sistema di Servizio Mobile che ha dato così la capacità al Canadarm2 di muoversi dal laboratorio americano Destiny e viaggiare per tutta la lunghezza della Struttura a Traliccio Integrata. L’S-0 è stato costruito dalla società aerospaziale americana Boeing ed è costato circa 700 milioni di euro.

 

werhsepd.gif (1132 byte)

 Per maggiori informazioni sulla sequenza di assemblaggio vai alla pagina apposita.

 


WB01540_.gif (632 byte) Breve storia delle stazioni spaziali

WB01540_.gif (632 byte) La I.S.S.

 

Ultimo aggiornamento 20/02/2010

Sito curato da Massimo Martini