Stemma della missione Spedizione 45

Logo di Astronautica US 2015

Stazione Spaziale Internazionale

ISS-Spedizione 45


linea gialla

Si è conclusa la missione dell'equipaggio di Spedizione 45 alla Stazione Spaziale Internazionale. Conosciamo meglio questi inquilini della ISS.

linea gialla

L'equipaggio completo di ISS-Spedizione 45.

In alto a sinistra lo stemma della missione (Photo credit: NASA). L'equipaggio completo di ISS-Spedizione 45. Da sinistra: Kelly, Volkov. Kornienko. Lindgren, Kononenko e Yui.

Invece qui il poster della missione ispirato al film Guerre Stellari.

L'equipaggio della Soyuz TMA-18M: da sinistra Aidyn Aimbetov, Sergei Volkov e Andreas Mogensen.

In alto l'equipaggio della Soyuz TMA-18M (Taxi Flight) Da sinistra Aidyn Aimbetov Sergey Volkov e Andreas Mogensen. Aimbetov e Mogensen sono rientrati sulla Terra dopo 10 giorni, assieme a Padalka, 168 giorni, a bordo della Soyuz TMA-16M

Stemma della missione Soyuz TMA-18M

Veicolo di lancio: Soyuz TMA-18M (ISS - Soyuz 44/Taxi Flight) - Lancio Internazionale con equipaggio n.300

Data di lancio: 2 settembre 2015 - ore 4:37 UTC (le 6:37 ora italiana) dal Cosmodromo di Baikonur, nel Kazakhstan

Data di attracco alla ISS: 4 settembre 2015 - ore 7:42 UTC (le 9:42 ora italiana) al boccaporto del modulo Poisk.

Data di rientro: 2 marzo 2016 - ore 4:25 UTC (le 5:25 ora italiana) nel Kazakhstan.

Permanenza dell'equipaggio rientrato con questa capsula dalla ISS: Kelly e Kornienko 340 giorni, Volkov 181.

Descrizione della missione: La Spedizione 45 è iniziata quando la Soyuz TMA-16M ha lasciato la stazione il 12 settembre del 2015. Tre nuovi membri dell'equipaggio erano arrivati poco prima a bordo della Soyuz TMA-18M. Ma di questi soltanto il cosmonauta ed Ingegnere di Volo Sergei Volkov è rimasto sulla ISS come membro dell'equipaggio di Spedizione 45, mentre l'Ingegnere di Volo della Soyuz, l'astronauta ESA Andreas Mogensen di nazionalità danese e il cosmonuata kazako, Aidyn Aimbetov sono rientrati sulla Terra, dopo otto giorni di permanenza sulla ISS, assieme al Comandante della Soyuz, Gennady Padalka, con il veicolo TMA-16M. Questo per fornire all'equipaggio 'One Year' composto da Scott Kelly e Mikhail Kornienko una Soyuz 'fresca' per il rientro.

linea gialla

L'astronauta Scott Kelly

Il Comandante Scott Kelly (NASA - USA)
è nato il 21 febbraio 1964 a Orange, New Jersey, ha due figli. E' l'unico astronauta nella storia ad avere un gemello, Mark, anche lui nella NASA, ad aver volato nello spazio. Diplomato presso Mountain High School, West Orange, New Jersey, nel 1982, ha ricevuto un Bachelor of Science in ingegneria elettronica presso l'Università dello Stato di New York Maritime College nel 1987, e un Master of Science in sistemi di trasporto aereo presso la University of Tennessee, Knoxville, nel 1996. Kelly ha trascorso la sua carriera militare come pilota della US Navy pilotando i caccia F-14 Tomcat ed F/A-18 Hornet ed effettuando oltre 4.000 ore di volo su trenta differenti aerei ed effettuando oltre 250 atterraggi su portaerei. Selezionato dalla NASA nell'aprile 1996 ha completato l'addestramento al Johnson Space Center e poi ha effettuato il suo primo volo spaziale nel 1999 come pilota della missione Space Shuttle STS-103 per effettuare una manutenzione al Telescopio Spaziale Hubble. Dopo questa missione ha svolto il ruolo di direttore delle operazioni a Star City in Russia e poi ha fatto parte dell'equipaggio di riserva di Spedizione 5 alla ISS. Nel 2007 ha volato come Comandante di STS-118 in una missione diretta alla Stazione Spaziale Internazionale. In seguito stato scelto come Comandante della Spedizione 26 anche se prima ha fatto parte dell'equipaggio di Spedizione 25 come Ingegnere di Volo. In quella missione trascorse 159 giorni sulla ISS raggiungendo per un totale di 180 giorni, 1 ora e 51 minuti nello spazio nel corso delle tre missioni. E' stato scelto per la missione di un anno sulla ISS assieme al cosmonauta russo Mikhail Kornienko. Kelly farà parte delle Spedizioni 43/44 come Ingegnere di Volo e Comandante delle Spedizioni 45/46.

L'astronauta Oleg Kononenko

L'ingegnere di Volo Oleg Kononenko (RKA - RUSSIA)
è nato il 21 giugno, 1964, in Chardzhow, nel Turkmenia. E' sposato con Tatiana ed hanno due figli, un maschio ed una femmina. Fra i suoi passatempi troviamo leggere e gli sport di squadra. Si è diplomato come ingegnere meccanico nel 1988 al N. E. Zhukovskiy Kharkov Aviation Institute. Ha lavorato per l'Agenzia Spaziale Russa e la sua specializzazione era nei sistemi elettrici di veicoli spaziali. Nel 1996 è stato selezionato come candidato cosmonauta per il programma della ISS e nel gennaio 1999 è diventato test cosmonauta per la RSC Energia. Dal 2001 al 2002 si è addestrato come Ingegnere di Volo per la missione Soyuz TM-34 e dal 2002 al 2004 per la Spedizione 9 ed 11. Dal 2004 al 2006 infine ha preso di nuovo parte all'addestramento per i cosmonauti selezionati per il programma ISS dal marzo 2006 come Ingegnere di Volo per la Soyuz TMA-12 e parte dell'equipaggio di Spedizione 17. Durante quella missione ha eseguito due EVA per un totale di 12 ore e 15 minuti. Ha trascorso nello spazio 199 giorni. E' stato scelto nuovamente come Ingegnere di Volo di Spedizione 44/45.

L'astronauta Mikhail Korniyenko

L'ingegnere di Volo Mikhail Korniyenko (Roscosmos - Russia)
è nato a Syzran, regione di Kuibyshev, in Russia il 15 aprile 1960, è sposato con Irina, un medico. I due hanno una figlia ed il padre di Mikhail, Boris G. Kornienko (1928-1965) era un pilota militare deceduto in un incidente aereo. Sua madre Faina è in pensione. Dopo il diploma ottenuto nel 1977, Mikhail studia fino al 1987 all'istituto di Aviazione di Mosca. Nel 1978 entra nell'esercito sovietico e completa il suo servizio militare nel 1980 con il grado di sergente. Dal 1980 al 1986 lavora per la Milizia di Mosca mentre studiava all'istituto di Aviazione di Mosca. Nel 1987 si è laureato come ingegnere meccanico di motori a propellente liquido e dal 1986 al 1991 ha lavorato presso il Cosmodromo di Baikonur come specialista di attrezzature di lancio. Dal 1991 al 1995 ha lavorato in compagnie commerciali e nel 1995 è etrato alla RSC (Energia Rocket/Space Corporation) come ingegnere. La sua esperienza è stata nell'organizzazione delle attività extraveicolari di riparazione/rifornimento della MIR. Nel 1998 Kornienko è stato selezionato come cosmonauta e dal 1999 è stato assegnato al gruppo per la ISS dove ha servito come riserva per l'equipaggio di ISS-8 come ingegnere di volo e di Spedizione 15. Durante quella prima missione spaziale ha trascorso 176 giorni, 1 ora e 18 minuti nello spazio, eseguendo un'attività extraveicolare (EVA) il 2 aprile 2010, della durata di 6 ore e 43 minuti. Ora è stato assegnato, assieme all'americano Scott Kelly, alla missione di un anno sulla ISS. Kornienko svolgerà il ruolo di Ingegnere di Volo per Spedizione 43/44/45/46 partendo per la stazione nella primavera del 2015 per rientrare nella primavera del 2016.

L'astronauta Sergei Volkov

L'ingegnere di Volo Sergei Volkov (Roscosmos- Russia),
è nato il 1° aprile 1973 a Chuguyev, Regione di Kharkov, Ucraina. E' sposato con Natalia ed hanno avuto un figlio nel 2001. Fra i suoi passatempi troviamo tennis, windsurf, leggere e visitare musei. Diplomato a Star City, nel 1990 è entrato nell'accademia Tambov Air Force Academy per Piloti dove si è diplomato nel 1995 con il grado di pilota/ingegnere. Dopo l'accademia ha volato con le forze armate russe su vari tipi di aerei come: L-29, L-39, Il-22 (Iliushin), e Ty-134 (Tupolev) per un totale di 450 ore di volo raggiungendo la Classe 3. Dal dicembre 1997 al novembre 1999 ha seguito il corso cosmonauti ed è stato qualificato come astronauta collaudatore nel novembre 1999. Dal gennaio 2000 è entrato a far parte del gruppo di cosmonauti addestrati per la Stazione Spaziale Internazionale. Dal 2001 al 2003 si è addestrato come cosmonauta di riserva per l'equipaggio di Spedizione 7, dal 2005 al 2006 come parte dell'equipaggio di Spedizione 11 e finalmente nel giugno 2006 è stato prescelto come Comandante dell'equipaggio di Spedizione 17 ed ha trascorso 199 giorni nello spazio eseguendo anche due EVA per un totale di 12 ore e 15 minuti. Dal dicembre 2009 è stato in addestramento come Comandante di Soyuz TMA-M e Ingegnere di Volo dell'equipaggio di riserva di Spedizione 25 e 26. In seguito è stato prescelto come Ingegnere di Volo di Spedizione 45/46.

L'astronauta Kimiya Yui

L'ingegnere di Volo Kimiya Yui (JAXA - GIAPPONE)
è nato nel 1970. Si è diplomato in Scienza ed Ingegneria presso l'Accademia della Difesa Nazionale del Giappone, nel marzo 1992. Nell'aprile dello stesso anno è entrato nelle Forze Aree di Auto-Difesa del Giappone. Dal dicembre 2008 fino al suo ritiro ha lavorato come Tenente Colonnello dell'Ufficio dello Staff Aereo, JASDF. E' stato selezionato come astronauta dalla JAXA, nel febbraio 2009, ed ha svolto due anni di addestramento presso la NASA studiando i sistemi della ISS, le attività extra-veicolari (EVA), robotica, esercizio fisico e volo di addestramento con i jet T-38 e addestramento di sopravvivenza in mare e in aree remote. Yui è stato qualificato come astronauta ISS nel luglio 2011. Nel giugno 2012 ha partecipato al NEEMO (NASA Extreme Environment Mission Operations). Nell'ottobre 2012 è stato assegnato come membro dell'equipaggio della Spedizione 44/45.

L'astronauta Kjell Lindgren

L'ingegnere di Volo Kjell Lindgren (NASA - USA)
è nato a Taipei, Taiwan. E' vissuto nel midwest degli USA ma ha trascorso gran parte dell'infanzia in Inghilterra. E' sposato ed ha tre figli. Dopo aver completato la scuola superiore nel Regno Unito si è diplomato a Fairfax, in Virginia, nel 1991. Nell'Air Force ha conseguito diverse lauree e specializzazioni in campo medico ed è certificato per la medicina d'urgenza e quella aerospaziale. All'Accademia dell'Air Force è stato istruttore della squadra di paracadutismo. Il Dr. Lindgren ha iniziato a lavorare presso il Johnson Space Center nel 2007 e come medico degli astronauti ha seguito gli addestramenti per la Stazione Spaziale Internazionale e le operazioni a Città delle Stelle, in Russia, così come le tecniche di sopravvivenza in acqua in Ucraina. Nel giugno 2009 Lindgren è stato selezionato come uno dei 14 membri della 20esima classe di astronauti NASA. Dopo il completamento dei due anni di addestramento basico e valutazioni gli è stato assegnato un ruolo tecnico nella branca del CAPCOM (Spacecraft Communicator) e delle EVA (Extravehicular Activity). Il Dr. Lindgren ha servito come capo CAPCOM per la Spedizione 30. Al momento è stato assegnato come Ingegnere di Volo per la Spedizione 44/45 della ISS dove arriverà nel maggio 2015 a bordo della Soyuz 43.

L'astronauta Andrea Mogensen

L'ingegnere di Volo della Soyuz/Taxi Andreas Mogensen (ESA - Danimarca)
è nato a Copenhagen, in Danimarca, il 2 novembre 1976. I passatempi di Andreas sono il rugby, la pallacanestro e lo squash. Inoltre pratica attivamente diversi sport avventurosi come l'attività subaquea, il paracadutismo, il surf, il kayak e l'alpinismo. Fra gli altri interessi c'è la scienza e in particolare l'astrofisica, l'esobiologia e l'evoluzione.
Andreas ha una laurea in ingegneria aeronautica conseguita all'Imperial College di Londra nel 1999 ed ha ricevuto un dottorato in ingegneria aerospaziale presso l'Università del Texas di Austin nel 2007. Le sue ricerche riguardano la guida, il controllo e la navigazione dei veicoli spaziali durante le fasi di entrata, discesa ed atterraggio; la progettazione e l'analisi della missione e l'ottimizzazione delle traiettorie.
Andreas ha lavorato come ingegnere petrolifero per la Schlumberger Oilfield Services dal 2000 al 2001 prestando servizio anche nella Repubblica del Congo e dell'Angola. Dal 2001 al 2003 ha lavorato in Danimarca come ingegnere di controllo nel dipartimento di ricerca e sviluppo della Vestas Wind System per le turbine eoliche. Dal 2004 al 2007, mentre lavorava al suo dottorato, è stato assistente ricercatore presso il Centro di Ricerca Spaziale e poi assistente insegnante del Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale presso l'Università del Texas, ad Austin.
Fra il 2007 e il 2008 Andreas è stato impiegato presso la HE Space Operation come ingegnere per i sistemi di assetto e controllo orbitale. Per la durata di questo impiego ha lavorato alla missione Swarm dell'ESA. Prima di essere selezionato dall'ESA come astronauta, nel 2009, è stato ricercatore presso il Surrey Space Center presso l'Università del Surrey, nel Regno Unito, dove si è concentrato sulle fasi di controllo di un allunaggio.
Dopo la selezione come astronauta ESA, Andreas, ha completato l'addestramento presso il Centro Astronauti Europei di Colonia, in Germania, nel novembre 2010. Andreas è stato in seguito addestrato al pilotaggio di aerei privati e qualificato per le attività extra-veicolari sia con le tute Orlan russe che le EMU della NASA.
Andreas ha partecipato alla missione ESA CAVES 2012 e alla NASA SEATEST 2, nel settembre 2013, nel laboratorio sottomarino Aquarius.
Oltre alle sue attività di addestramento Andreas lavora per l'ESA al programma Lander Lunare presso l'ESTEC ed è qualificato come Eurocom presso il Centro di Controllo Columbus di Monaco, dove comunica con gli astronauti a bordo della ISS. Nell'agosto del 2013 Andreas è stato selezionato per una missione di 10 giorni sulla ISS che verrà lanciata il 1° settembre con la Soyuz TMA-18M. Mogensen sarà il primo astronauta di nazionalità danese a volare nello spazio.

L'astronauta kazako Aidyn Aimbetov

Il cosmonauta Ingegnere di Volo della Soyuz/Taxi Aidym Aimbetov (KazCosmos - Kazakhistan)
è nato il 27 luglio 1972 in Kazakhstan. Dopo essersi diplomato alla scuola militare superiore di Kutakhov Armavir è diventato pilota militare. Egli ha pilotato i caccia Mig-27 e Su-27 di stanza nelle basi di Lugovaya e Taldykorgan. Selezionato come prima classe di cosmonauti kazaki nel 2002, assieme a Mukhtar Aimakhanov, su 2.000 candidati è stato addestrato in Russia come cosmonauta presso Star City dal 2003 al 2009. Dopo che la crisi finanziaria ha cancellato la sua opportunità di volo è tornato ad Astana, in Kazakhstan. Qui ha fondato l'istituto per lo Sviluppo dello Spazio per promuovere l'industria spaziale del Kazakhstan. Nell'aprile 2015 era ancora pronto al volo e nel giugno è stato scelto per la missione Soyuz TMA-18M come membro dell'equipaggio Taxi per sostituire la cantante inglese Sarah Brightman e la sua riserva, l'uomo d'affari giapponese Satoshi Takamatsu, anch'esso ritirato. Aimbetov diventerà il terzo cosmonauta kazako a volare dopo Toktar Aubakirov nel 1991 e Talgat Musabayev (1994, 1998, 2001). Musabayev è a capo della KazCosmos, l'agenzia spaziale nazionale Kazaka. Prima di essere stato scelto per il volo con la Soyuz TMA-18M avrebbe dovuto volare nel 2017.

L'astronauta partecipante Sarah Brightman

L'astronauta Partecipante della Soyuz/Taxi Sarah Brightman (Space Adventures - Regno Unito)
è nata a Berkhamsted, nel Regno Unito, 14 agosto 1960. Sarah un soprano e attrice inglese. Nonostante possieda un'impostazione vocale improntata sul canto lirico (è un soprano leggero), esegue un repertorio di genere pop, operatic pop, techno, lirico, new age, symphonic rock e pop rock.
E' in attività dal 1978 ed ha venduto circa 30 milioni di dischi e 2 milioni di DVD. Viene considerata il soprano con il maggior numero di vendite di tutti i tempi ed ha una fortuna che la rende la più ricca cantate classica donna. Il 10 ottobre 2012 Brightman tenne una conferenza stampa a Mosca nella quale annunciò che avrebbe volato nello spazio. Nel 2014 ha iniziato l'addestramento per un viaggio spaziale verso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) siglando un accordo con la compagnia Space Adventures e pagando la cifra di 51 milioni di dollari. La Brightman avrebbe dovuto essere l'ottava partecipante privata a un volo spaziale (la seconda donna) nella storia. Durante i suoi 10 giorni sulla ISS Brightman avrebbe dovuto promuove la musica per l'UNESCO e l'educazione e lo studio delle scienze e della tecnologia per le ragazze. La cantante ha preparato una canzone che intendeva eseguire nello spazio con l'accompagnamento da Terra. Per la missione Brightman ha ideato una personale patch che ha svelato nel marzo 2015. Brightman ha rinunciato alla missione, per motivi non specificati, il 13 maggio e il suo posto è stato preso dal cosmonauta Kazako Aidyn Aimbetov.

linea gialla

Equipaggio di riserva della Soyuz TMA-18M:


* Comandante: Oleg Ivanovich Skripochka (Roscosmos - Russia)

* Ingegnere di Volo: Thomas Gautier Pesquet (ESA - Francia)

* Ingegnere di Volo: Sergej Prokopyev (Roscosmos - Russia)

linea gialla


Per tutte le foto (NASA) della missione 45 vai al seguente link



Aggiornato il 12 dicembre 2015

Torna al menu' della ISS

Torna alla pagina iniziale del sito


a cura di

Massimo Martini

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!