Stemma della missione Spedizione 52

Logo del sito Astronautica.us

Stazione Spaziale Internazionale

ISS-Spedizione 52


linea gialla

E' in preparazione la missione dell'equipaggio di Spedizione 52 alla Stazione Spaziale Internazionale. Conosciamo meglio questi prossimi inquilini della ISS.

linea gialla

L'equipaggio completo di ISS-Spedizione 52.

In alto a sinistra lo stemma della missione (Photo credit: NASA). L'equipaggio completo di ISS-Spedizione 52. Da sinistra: Jack Fisher, Fyodor Yurchikhin, Peggy Whitson, Paolo Nespoli, Randy Bresnik e Sergey Ryazansky.

L'equipaggio della Soyuz MS-05: da sinistra Paolo Nespoli, Sergei Ryazansky e Randy Bresnik.

L'equipaggio della Soyuz MS-05: da sinistra Paolo Nespoli, Sergei Ryazansky e Randy Bresnik. L'equipaggio originale invece era composto da Nespoli, Fyodor Yurchikhin e Jack Fischer (passati sulla Soyuz MS-04).

Stemma della missione Soyuz MS-05

Veicolo di lancio: Soyuz MS-05 (ISS - Soyuz 51S) - Lancio Internazionale con equipaggio n.308

Data prevista di lancio: 28 luglio 2017

Data prevista di attracco alla ISS: 30 luglio 2017

Data prevista di rientro: novembre 2017

Permanenza dell'equipaggio sulla ISS circa cinque mesi.

Stemma della missione Vita

Descrizione della missione: La Spedizione 52, di nuovo composta da 6 persone di equipaggio anziché 5, come inizialmente previsto, per la permanenza dell'astronauta Peggy Whitson che non rientrerà sulla Terra assieme ai compagni Novitsky e Pesquet a giugno. La Spedizione 52 inizierà quando la Soyuz TMA-03M lascerà la stazione a giugno 2017. i tre nuovi membri dell'equipaggio arriveranno a bordo della Soyuz MS-05 a luglio.

linea gialla

Il cosmonauta Fyodor Yurchikhin

Il Comandante Fyodor Yurchikhin (Roscosmos - Russia) è nato a Batumi, Repubblica di Ajara in Georgia, il 3 gennaio 1959, è sposato con Larisa ed hanno due figlie. Hobby comprendono la raccolta di timbri e loghi di spazio, lo sport, la storia della cosmonautica, e la promozione dello spazio. Egli gode inoltre di leggere la storia, fantascienza e dei classici. Dopo il diploma di scuola superiore nel Batumi nel 1976, entrò nel Aviazione di Mosca Istituto prende il nome da Sergey Ordzhonikidze. Ha terminato gli studi nel 1983, ed è qualificata come un ingegnere meccanico, specializzato in veicoli dello spazio aereo. Nel 2001, si è laureato alla Università Statale di Mosca di servizio con un dottorato di ricerca in economia.Dopo la laurea nel 1983, Yurchikhin ha lavorato presso la Russian Space Corporation Energia. Ha iniziato a lavorare come responsabile del Mission Control Center, e ha tenuto le posizioni di ingegnere, ed ingegnere capo, alla fine è diventato un ingegnere capo per la missione Shuttle-Mir e per il Programma NASA-Mir. Nel mese di agosto 1997 si è iscritto come un cosmonauta-candidato per RSC Energia. Dal gennaio 1998 al novembre 1999, ha completato il suo corso di formazione di base. Nel novembre 1999 è stato qualificato come un cosmonauta prova. Nel gennaio del 2000, ha iniziato la formazione come cosmonauta per il programma ISS. Nel mese di ottobre 2002, Fyodor Yurchikhin ha volato a bordo di STS-112 come prima missione spaziale. Poi ha trascorso sei mesi sulla ISS come Comandante della Spedizione 15 nel 2007. Poi nel 2010 ha effettuato la sua terza missione nello spazio come Ingegnere di Volo per la Spedizione 24 e 25. Nel 2013 venne assegnato per il suo quarto volo spaziale come Ingegnere di Volo di Spedizione 36 e Comandante di Spedizione 37 e trascorse altri 166 giorni nello spazio.
Ora è stato nuovamente assegnato ad una spedizione di lunga permanenza a bordo della ISS come Ingegnere di Volo di Spedizione 51 e Spedizione 52 e si tratterà del suo quinto volo spaziale, il quarto di lunga durata.

L'astronauta NASA Peggy Whitson

L'Ingegnere di Volo n.1, Peggy Witson (NASA - USA)(Ph.D.) è nata il 9 febbraio 1960 a Mt. Ayr, nello Iowa, sposata, laureata in scienze con un dottorato in biochimica ottenuto alla Rice University nel 1985. Dal 1989 al 1993 ha lavorato presso il Johnson Space Center della NASA come ricercatrice biochimica e poi è entrata come scienziato nel progetto Shuttle-MIR. Nell'aprile del 1996 è stata scelta come candidata astronauta e dopo due anni ha ottenuto la qualifica. Nel 1998/1999 si è trasferita in Russia come parte della squadra di supporto per le operazioni congiunte della Stazione Spaziale Internazionale. E' stata selezionata come Ufficiale Scientifico NASA per la Spedizione 5 alla ISS dove ha trascorso 184 giorni, 22 ore e 14 minuti dal 5 giugno al 7 dicembre 2002. Durante quella permanenza ha compiuto anche una attività extraveicolare con una tuta spaziale russa Orlan della durata di 4 ore e 25 minuti. Prima di essere assegnata come Comandante di Spedizione 16 è stata parte dell'equipaggio di riserva di Spedizione 14. Durante la Spedizione 16 ha trascorso 191 giorni, 19 ore e 7 minuti nello spazio. Nel 2015 è stata assegnata alla Spedizione 50/51 a bordo della ISS con il ruolo, rispettivamente, di Ingegnere di Volo e Comandante. La sua missione è stata poi prolungata ed ha svolto la funzione anche di Comandante di Spedizione 52 totalizzando quasi 10 mesi in orbita. Questo sarà il suo terzo volo spaziale, tutti di lunga durata.

l'astronauta Jack Fischer

L'ingegnere di Volo n.2, Jack Fischer (NASA - USA), Colonnello dell'U.S. Air Force, è nato nel 1974 a Luoisville, Colorado. Egli è sposato ed hanno due figli. Dopo esseri laureato nel 1996 presso l'U.S. Air Force Academy, in Colorado, ha ottenuto un master in Ingegneria Astronautica presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) nel 1998. Nel corso della sua carriera nell'aviazione militare ha volato sui caccia F-15E e dopo l'11 settembre in supporto delle operazioni in Afghanistan ed Iraq. Nel 2004 ha ottenuto il brevetto di pilota collaudatore presso la Edwards Air Force Base, in California. Nel 2006 ha preso parte ai test combinati a bordo degli F-22. Nel 2008 ha lavorato presso il Pentagono come parte dello staff congiunto. Egli ha volato per circa 3.000 ore con 45 tipi di velivoli diversi. Fisher è stato selezionato nel luglio 2009 come membre della 20esima classe di astronauti NASA ed ha completato l'addestramento basico nel 2011. Fisher ha poi lavorato come CAPCOM (Capsule Communicator) Soyuz, presso International Space Station Operations, International Space Station Integration, e Exploration branches of the Astronaut Office. Egli è stato assegnato all'equipaggio di Spedizione 51/52 per la ISS.
Questo sarà il primo volo spaziale.

L'astronauta Sergei Ryazansky

L'ingegnere di Volo n.3, Sergey Nikolayevich Ryazansky (Roscosmos - Russia) è nato a Mosca (URSS) il 13 novembre 1974, è divorziato ed ha un figlio, si è laureato in biochimica all'Università Statale di Mosca nel 1996. Dopo l'università ha iniziato a lavorare come ricercatore all'Istituto di Problemi Biomedici. E' stato selezionato come astronauta test nel 2003 ed ha completato l'addestramento nel 2005. Nel 2009 ha partecipato alla missione di 105 giorni della fase due del programma Mars 500. E' stato lanciato verso la Stazione Spaziale Internazionale a bordo della Soyuz TMA-10M nel settembre del 2013, alla sua prima missione nello spazio, come Ingegnere di Volo della Spedizione 37 e 38. A bordo dell'avamposto orbitante ha trascorso un totale di 166 giorni e 6 ore, compiendo anche tre attività extraveicolari (EVA) per un totale di 20 ore e 5 minuti. Ora è stato nuovamente prescelto come Ingegnere di Volo sulla ISS per le missioni Spedizione 52 e 53. Questo sarà il suo secondo volo spaziale, entrambi di lunga durata.

L'astronauta Randy Bresnik

L'ingegnere di Volo n.4, Randolph James "Randy" Bresnik (NASA - USA) è nato a Fort Knox, Kentucky, l'11 settembre 1967, anche se considera Santa Monica, California, la sua casa natale. E' sposato ed ha due figli. I suoi passatempi sono i viaggi, la musica, la fotografia e vari tipi di sport. Dopo essersi diplomato presso la Santa Monica High School nel 1985, ha ottenuto una laurea in Matematica presso Citadel, Charleston, South Carolina, nel 1989 ed un master in Sistemi Aeronautici presso l'Università del Tennessee-Knoxville, nel 2002. Dopo esseri diplomato presso l'Air War College, nel 2008 ha ottenuto anche un dottorato onorario in Aeronautica nel 2010. Bresnik è diventato pilota nel corpo dei Marines ed ha volato in missioni di combattimento dal Kuwait a bordo di caccia F/A-18. Egli ha volato oltre 6.000 ore su 81 tipi di aeromobili e dispone anche di certificazione come pilota di linea. Selezionato come astronauta nel maggio 2004, ottiene la qualificazione nel febbraio 2006 e dopo intensiva istruzione sui sistemi della ISS, viene selezionato per il suo primo volo spaziale, STS-129, nel novembre 2009. In quell'occasione ha svolto due attività extraveicolari per un totale di 11 ore e 50 minuti. Dal 2009 al 2011 Bresnik è stato assegnato come astronauta di supporto per aiutare i colleghi a salire sullo Space Shuttle. Dal 2012 al 2015 è stato capo astronauta per la NASA presso la SpaceX nella progettazione e sviluppo del veicolo equipaggio Dragon e CAPCOM (Capsule Communicator) al Centro Controllo Missione di Houston. Ora è stato prescelto come Ingegnere di Volo per la missione di lunga durata Spedizione 52 e Comandante di Spedizione 53. Questo sarà il suo secondo volo spaziale, il primo di lunga durata.

l'astronauta Paolo Nespoli

L'ingegnere di Volo n.5, Paolo Nespoli è nato 6 aprile 1957 a Milano, è sposato ed ha una figlia. I suoi hobby sono il sub, il pilota di aerei, la fotografia, costruire apparecchiature elettroniche e software per computer. Dopo aver ottenuto una laurea in Ingegneria Aerospaziale nel 1988 ed un master in Scienze Aeronautiche ed Astronautiche nel 1989 dal politecnico dell'Università di New York ha conseguito anche una Laurea in Ingegneria Meccanica presso l'Università degli Studi di Firenze, nel 1990. Dopo essere entrato nell'Esercito Italiano nel 1977 divenne istruttore di Paracadutismo presso Pisa e dal 1982 al 1984 venne assegnato al contingente multinazionale di pace in Libano. Dopo aver lasciato l'esercito riprese gli studi universitari iniziò la carriera civile di ingegnere per attrezzature ed esperimenti spaziali. Nel 1991 entrò nell'ESA (European Space Agency). Dopo aver seguito diverse missioni come supporto a Terra Nespoli venne selezionato come astronauta Italiano nel 1998 e venne poi assorbito dal corpo astronauti Europeo. Nel 2000 ottenne la qualifica di astronauta presso la NASA, nel 2001 completò con successo il corso per utilizzare il braccio robotico e nel 2003 quello per le attività extraveicolari. Nel 2006 venne assegnato come Specialista di Missione di STS-120 che si svolse nel 2007. Nel 2008 venne assegnato come Ingegnere di Volo per la Spedizione 26 e 27 della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ed è stato il primo Italiano ad effettuare una missione spaziale di lunga durata. Paolo Nespoli ha raggiunto la ISS a bordo della Soyuz TMA-20 e vi ha soggiornato per 159 giorni. E' stato nuovamente prescelto per una seconda missione di lunga durata come Ingegnere di Volo di Spedizione 52 e 53.
Si tratterà del suo terzo volo spaziale, il secondo di lunga durata.

linea gialla

Equipaggio di riserva della Soyuz MS-05:


* Comandante: Alexander Misurkin (Roscosmos - Russia)

* Ingegnere di Volo 1: Mark Vande Hei (NASA - Stati Uniti)

* Ingegnere di Volo 2: Norishige Kanai (JAXA - Giappone)

linea gialla


Per tutte le foto (NASA) della missione 51/52 vai al seguente link



Aggiornato il 22 giugno 2017

Torna al menu' della ISS

Torna alla pagina iniziale del sito


a cura di

Massimo Martini

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!