Stazione Spaziale Internazionale

Missione Soyuz 14 - ISS-Spedizione Quindici

 


E' rientrato sulla Terra il quindicesimo equipaggio permanente della Stazione Spaziale Internazionale. Conosciamo meglio questi inquilini della ISS.

In alto a sinistra lo stemma della missione e nella foto sopra l'equipaggio di ISS-Spedizione Quindici come sarà composto da giugno a otto di questo anno: a sinistra l'ingegnere di volo NASA Clayton Anderson, al centro il Comandante russo Fyodor Yurchikhin ed a destra l'ingegnere di volo russo Oleg Kotov.

Veicolo di lancio: Soyuz TMA-10 (ISS-Soyuz 14)

Data di lancio: 7 aprile 2007 - ore 17.31 GMT (le 19.31 ora italiana)

Data di aggancio alla ISS: 9 aprile 2007 - ore 19.10 GMT (le 21.10 ora italiana)

Data prevista di rientro: 21 ottobre 2007 - ore 10.36 GMT (le 12.36 ora italiana)

Permanenza dell'equipaggio sulla ISS: 197 giorni

 

La Spedizione Quindici è composta dal Comandante Fyodor Yurchikhin della Agenzia Spaziale Russa, dall'ingegnere di volo russo Oleg Kotov. Assieme a loro ha volato sulla Soyuz TMA-10 anche Charles Simonyi, partecipante civile al volo spaziale che è rientrato dopo tredici giorni nello spazio, il 21 aprile, assieme all'equipaggio di Spedizione Quattordici Michael Lopez-Alegria e Mikhail Tyurin. Per un primo periodo che va da aprile fino a giugno Sunita Williams (salita a bordo della ISS con la missione Shuttle STS-116 a dicembre) sarà il terzo membro dell'equipaggio ed è stata sostituita a giugno dall'astronauta NASA Clayton Anderson che si è aggiunto con la missione STS-117. Questa seconda formazione di Spedizioni Quindici cambierà nuovamente quando a ottobre lo shuttle STS-120 porterà su l'astronauta americano Daniel Tani che sostituirà Anderson. Durante la permanenza di Spedizioni Quindici sulla Stazione Spaziale Internazionale verrà continuato l'assemblaggio della ISS e riceveranno la visita di diverse missioni Shuttle, Progress e Soyuz.. 

 

Il Comandante Fyodor Yurchikhin della Agenzia Spaziale Russa (RKA)  nato il 3/1/1959 a Batumi, Repubblica Autonoma di Ajara in Georgia, è sposato ed ha due figlie. Fra i suoi hobby ci sono la collezione di francobolli e logo spaziali, sport, storia della cosmonautica e promozione dello spazio. E' un lettore di storia, fantascienza e dei classici. Dopo essersi diplomato nel 1976 è entrato nell'isituto di aviazione di Mosca dove ha completato gli studi nel 1983 qualficandosi come ingegnere meccanico specializzato in veicoli spaziali. Nel 2001 si è laureato in economia alla Moscow Service State University. Dal 1983 Fyodor ha lavorato alla Energia Space Corporation ed al Centro Controllo Missione fino ad assumere la carica di capo ingegnere per i programmi Shuttle-MIR e NASA-Mir. Nell'agosto del 1997 si è candidato come cosmonauta-collaudatore della RSC Energia completando l'addestramento nel novembre 1999. Nel 2000 è entrato nel gruppo cosmonauti per la ISS. Nell'ottobre 2002 Fyodor Yurchikhin ha compiuto il suo primo volo nello spazio a bordo dello shuttle STS-112 ed in seguito è stato assegnato come Comandante della Spedizione 15 che trascorrerà sei mesi a bordo della ISS.
L'ingegnere di Volo russo Oleg Kotov (RKA) è nato il 27 ottobre 1965 a Simferopol è sposato ed ha due bambini. Le sue passioni sono il nuoto, i computer e la fotografia. Nel 1982 Kotov completa la scuola superiorea Mosca ed entra alla scuola dell'Accademia Medica Militare di Kirov e si laurea nel 1988. Da quel momento Kotov lavora al Centro Addestramento Cosmonauti Gagarin (GCTC) di Mosca seguendo divenendo capo dei medici addetti ai controlli dei cosmonauti. Ha seguito in particolare gli effetti sul corpo umano dell'assenza di gravità e le pratiche mediche a bordo della MIR. Nel 1996 è stato candidato a diventare cosmonauta GCTC e nel marzo 1998 ha ricevuto la qualifica di cosmonauta-collaudatore. Si è addestrato come cosmonauta di riserva per la missione MIR-26 e dall'ottobre 1998 segue l'addestramento avanzato come membro di un equipaggio della ISS. E' stato anche cosmonauta di riserva per le missioni 6 e 13 alla ISS. Nel periodo 2001-2004 ha eseguito anche il lavoro di Capo Comunicazioni con la ISS. Ora è stato assegnato al ruolo di Ingegnere di Volo per la missione Spedizione 15.
L'ingegnere di volo Sunita Williams (NASA) è nata il 19 settembre 1965 a Euclid, Ohio, ma considera Needham, Massachusetts come sua città natale. E' sposata con Michael e non hanno figli, ma i due cani, un labrador ed un Terrier, animano le loro vite. Per il tempo libero Sunita ama la corsa, il nuoto, la biciletta, il triatlon, il windsurf e lo snowboard. Dopo la scuola superiore a Needham, nel 1983 è entrata in Marina dove si è laureata nel 1987 ed ha conseguito un Master in Ingegneria nel 1995. Come pilota della Marina ha volato con oltre trenta tipi diversi di aerei E' entrata nella NASA nel giugno 1998 ed ha ricevuto un'intensiva istruzione in sistemi dello Shuttle e della Stazione Spaziale Internazionale. A seguire il periodo di addestramento e di valutazione la Williams ha lavorato a Mosca con l'Agenzia Spaziale Russa e con il primo equipaggio della ISS. Questa è la sua prima missione spaziale. E' stato membro di questo equipaggio fino al giugno 2007 quando le ha dato il cambio Clayton Anderson.
L'ingegnere di volo Clayton Anderson (NASA) è nato il 23/2/1959 ad Omaha, Nebraska è sposato ed ha due figli, ama tutti gli sport, gli piace leggere, scrivere musica e suonare l'organo, il piano e cantare. Si è diplomato nel 1977 e poi si è laureato in fisica con lode nel 1981 ed ha eseguito un master in Ingegneria Aerospaziale alla Università del Iowa nel 1983. Sempre nello stesso anno è entrato al Johnson Space Center dove si è occupato di pianificazioni di missioni orbitali e traiettorie. Nel 1988 e 1989 è stato a capo della divisione per i calcolo delle traiettorie della sonda Galileo e Magellano. Dal 1989 al 1996 è stato a capo di diverse divisioni operative di volo e dinamica al Johnson Space Center. Nel giugno 1989 è stato selezionato come Specialista di Missione ed ha seguito l'addestramento per lo shuttle e per la Stazione Spaziale Internazionale e nel novembre 2002 ha completato anche l'addestramento per eseguire EVA. E' stato Ingegnere di Volo di riserva per le missioni 12,13 e 14 alla ISS ed ora è stato destinato al volo con Spedizione 15 che doveva raggiungere con lo shuttle Endeavour STS-118 a giugno di questo anno. Ma il rinvio di STS-117 ha fatto decidere la NASA ad imbarcarlo sulla missione Atlantis STS-117 partita comunque in giugno.
Il turista spaziale, o per meglio dire, partecipante astronauta che è stato lanciato con la Soyuz TMA-10 è l'americano di origini ungheresi Charles Simonyi. Simonyi è nato in Ungheria che lasciò  all'età di 17 anni per andare a studiare in Danimarca come programmatore di computer. Da qui si trasferì nel 1968 negli Stati Uniti dove acquisì una laurea in Ingegneria e Matematica alla prestigiosa University of California at Berkeley ed un dottorato in scienza del computer alla Stanford University. Dal 1972 al 1980 ha lavorato alla Xerox dove ha creato il primo editor di testi di tipo visivo chiamato Bravo. Nel 1981 è entrato alla Microsoft dove nei venti anni seguenti ha contribuito allo sviluppo di programmi di successo quali Word ed Excel. Nel 2002 ha fondato una sua società di informatica, la Intentional Software Corp. E' cittadino USA dal 1982. La sua passione per lo spazio si deve a quando, a tredici anni, conobbe l'astronauta russo Pavel Popovich durante un viaggio premio a Mosca. Ha il brevetto di pilota aereo con oltre 2.000 ore alle spalle. E' convinto che un giorno vivere e viaggiare nello spazio sarà confortevole. 

Se vuoi sapere cosa accade sulla ISS vai al seguente link esterno:

www.deepspace.it curato dall'amico Luca Frigerio.


Tempo in orbita della ISS-Alpha
Giorni trascorsi da quando è abitata

Tempo cumulativo degli equipaggi in orbita

Per maggiori informazioni sulla sequenza di assemblaggio vai alla pagina apposita.

 

WB01540_.gif (632 byte)  Spedizione Precedente         

WB01540_.gif (632 byte) Breve storia delle stazioni spaziali

WB01540_.gif (632 byte) La I.S.S.

 

Ultimo aggiornamento 21/10/2007

Torna alla Home Page

Sito curato da Massimo Martini