Stazione Spaziale Internazionale

Missione Soyuz 19 - ISS-Spedizione 20

 


Questo è il ventesimo equipaggio permanente della Stazione Spaziale Internazionale. Conosciamo meglio questi inquilini della ISS.

L'equipaggio di Soyuz 19 

In alto a sinistra lo stemma della missione e nella foto sopra l'equipaggio di ISS-Spedizione 20 che è stato lanciato nello spazio a bordo della Soyuz TMA-15:  da sinistra l'astronauta canadese Robert Thirsk, al centro il cosmonauta russo Roman Romanenko ed a destra l'astronauta ESA, Frank De Winne che sarà Comandante di Spedizione 21. Nella foto a fianco il ritratto ufficiale dell'equipaggio al completo per la Spedizione 19/20: da sinistra (prima fila) l'astronauta della European Space Agency Frank De Winne, Ingegnere di Volo di Spedizione 20 e Comandante di Spedizione 21; il cosmonauta Gennady Padalka, Comandante di Spedizione 19/20 ed il cosmonauta Roman Romanenko, Ingegnere di Volo di Spedizione 20/21. Da sinistra (seconda fila) l'astronauta della Canadian Space Agency  Robert Thirsk, Ingegnere di Volo di Spedizione 20/21; l'astronauta della NASA Michael Barratt, Ingegnere di Volo di Spedizione 19/20; Nicole Stott, Ingegnere di Volo di Spedizione 20/21; Tim Kopra, Ingegnere di Volo di Spedizione 20 e l'astronauta della Japan Aerospace Exploration Agency (JAXA) Koichi Wakata, Ingegnere di Volo di Spedizione 18/19/20. Credit: NASA

Veicolo di lancio: Soyuz TMA-15 (ISS-Soyuz 19)

Data di lancio:  27 maggio 2009 - ore 6.34 a.m. EDT (le 12.34 ora italiana) Cosmodromo di Baikonur, Kazakhstan. Rampa Sito 1 (Gagarin)

Data di attracco alla ISS:  29 maggio 2009 -  08.34 a.m. EDT (le 14.34 ora italiana) - boccaporto Zarya orientato verso la Terra

Data prevista di rientro: 1° dicembre 2009 - ore 1.15 p.m. ora locali (le 8.15 ora italiana) nelle steppe del Kazakhstan, a circa 80 km da Arkalyk.

Permanenza dell'equipaggio sulla ISS circa sei mesi. 

 

Descrizione della Missione - La Spedizione 20 ha segnato l'incremento dell'equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale alla sua piena capacità di sei membri. Infatti con l'arrivo della Soyuz TMA-15 alla ISS il 29 maggio oltre ai tre astronauti già a bordo con Spedizione 19 si sono aggiunti gli altri tre di Spedizione 20. Durante il periodo di Spedizione 20 la ISS è stata visitata dalle missioni shuttle STS-127 e STS-128 entrambe dedicata alla costruzione e manutenzione dell'avamposto orbitale. Sempre durante Spedizione 20 è stato lanciato verso la stazione spaziale il primo veicolo automatico giapponese HTV-1.

 

Il Comandante Gennady Padalka (colonnello delle Forze Aeree Russe) è nato il 21 giugno 1958 a Krasnodar in Russia. e' sposato ed ha tre figlie. Dopo il diploma al College Militare Aeronautico di Eisk nel 1979 ha servito come pilota militare. Nel 1989 è stato scelto come candidato cosmonauta e nel 1991 ha ottenuto la qualifica. Nel 1997 si è addestrato al pilotaggio della Soyuz TM ed ha servito come riserva per la missione MIR 24/NASA 5-6. Nel 1998 ha compiuto il suo primo volo nello spazio con la missione Soyuz TM-28 ed ha soggiornato 198 giorni sulla MIR. Nel 2001 ha fatto parte dell'equipaggio di riserva di ISS-Spedizione 4 nel ruolo di comandante e nel marzo 2002 è stato assegnato nello stesso ruolo per la missione ISS-Spedizione 9. E' stato ora assegnato di nuovo come Comandante per la Spedizione 19/20.

L'Ingegnere di Volo Michael Barratt è nato il 16 aprile 1959 a Vancouver, Stato di Washington. E' sposato con Michelle ed hanno cinque figli. Diplomato alla High School Camas, Camas, WA, 1977. B.S., Zoologia, Università di Washington, 1981. M.D., Northwestern University, 1985. Completato tre anni in Medicina Interna alla Northwestern University, 1988, ottiene anche un Master in Medicina Aerospaziale alla Wright State University, 1991. E' entrato alla NASA nel maggio 1991. L'anno seguente viene assegnato al Flight Surgeon che lavora alle Space Shuttle Medical Operations. Nel 1994 viene assegnato al programma Shuttle/MIR e trascorre 12 mesi al Cosmonaut Training Center, Star City, in Russia, dove segue la missione MIR-18/STS-71. Dal 1995 al 1998 è capo operazioni mediche della ISS e diventa capo chirurgo per la prima missione sulla stazione spaziale, Spedizione 1. Nel luglio 2000 viene selezionato come Specialista di Missione dalla NASA ed inizia l'addestramento. Dopo due anni di addestramento e valutazione viene assegnato all'Astronaut Office Station Operations Branch dove viene scelto per la Spedizione 19/20. 

L'ingegnere di Volo Koichi Wakata (3) - (Ph.D.) E' nato a Saitama, Giappone nel 1963, è sposato ed ha un figlio. Fra i suoi passatempi il volo, il deltaplano, il baseball, tennis e sci. Dopo il diploma alla Urawa High School, di Saitama, nel 1982 ha ricevuto un dottorato in Scienza ed Ingegneria Aeronautica nel 1987, un master in Scienza in Meccanica applicata nel 1989 ed un dottorato in Ingegneria Aerospaziale nel 2004 tutte alla Kyushu University. Wakata ha lavorato per la Japan Airlines dal 1989 come ingegnere strutturale. Nel giugno 1992 è stato selezionato come astronauta per la National Space Development Agency of Japan (NASDA). Wakata ha il brevetto aeronautico di pilotaggio di bimotori e volo strumentale. Ha compiuto più di 2.100 ore di volo su svariati tipi di aereo. Nel 1993 ha completato l'addestramento alla NASA come Specialista di Missione per lo Space Shuttle con il quale ha volato nello spazio la prima volta per la missione STS-72 Endeavour nel gennaio 1996. Wakata fu il primo giapponese Specialista di Missione a volare nello spazio. Nell'ottobre del 2000 Wakata ha compiuto la sua seconda missione spaziale con STS-92 Discovery ed è diventato il primo astronauta giapponese a lavorare alla costruzione della Stazione Spaziale Internazionale. In totale Wakata ha trascorso 21 giorni, 19 ore e 41 minuti nello spazio. Wakata ha sostituito Sandra Magnus a marzo 2009 salendo sulla ISS a bordo della navetta Discovery STS-119 ed è rientrato sulla Terra con la missione STS-127.

 

L'Ingegnere di Volo Timothy L. Kopra è nato a ad Austin, nel Texas, il 9 aprile 1963. E' sposato con Dawn Kaye Lehman ed hanno due bambini. Fra i suoi passatempi la corsa, il nuoto e la bicicletta. Dopo la scuola superiore è entrato all'Accademia Militare di West Point nel 1985 dove ha ottenuto una laurea in Scienze mentre nel 1995 ha ricevuto un master in Ingegneria Aerospaziale alla Georgia Institute of Technology. Infine ha ottenuto un altro master in Studi Strategici al U.S. Army War College nel 2006. E' entrato alla NASA nel 1998 come ingegnere di integrazione veicoli ed in quella posizione ha servito come collegamento ingegneristico fra le operazioni di lancio dello Space Shuttle e la ISS. Inoltre è stato coinvolto attivamente nello sviluppo delle interfaccie per le attivitò extraveicolari dei segmenti di traliccio della stazione spaziale. Selezionato come astronauta nel luglio 2000 ha iniziato l'addestramento intensivo di due anni. Dopo aver completato anche un corso completo di lingua russa a Mosca ha iniziato l'addestramento per missioni di lunga durata nel luglio 2005. Da allora è stato selezionato come sostituto per le Spedizioni 16 e 17 ed infine è stato assegnato per la Spedizione 19. E' stato lanciato verso la ISS assieme all'equipaggio di STS-127 sostituendo l'astronauta giapponese Koichi Wakata.

 

Ingegnere di Volo Roman Romanenko - Nato a Schelkovo, regione di Mosca, il 9 agosto 1971 è sposato con Yulia Leonidovna Romanenko (Danilovskaya) ed hanno due figli. E' il figlio del cosmonauta Yuri Romanenko. I suoi passatempi includono la pesca subaquea, il tennis, la riparazione delle auto, il turismo, la vela, il volley e la musica. Dopo aver frequentato la scuola superiore di Star City Romanenko è entrato alla Scuola Militare Leningrad Suvorov dove si è diplomato nel 1988. Successivamente ha ottenuto un ulteriore diploma alla scuola per piloti di Chernigov High Air Force nel 1992 come pilota-ingegnere. Ha volato come pilota militare su L-39 e Tu-134 ed ha oltre 500 ore di volo. Selezionato come cosmonauta nel dicembre 1997 ha completato il corso basico nel novembre 1999 ed è stato qualificato come cosmonauta. 

 

Ingegnere di Volo Frank De Winne è nato a Ghent, in Belgio, il 25 aprile 1961 ed è spostato ed ha tre figli. De Winne si è diplomato alla Royal School of Cadets di Lier, nel 1979 ed ha ricevuto un master in telecomunicazioni ed ingegneria civile dalla Royal Military Academy, di Brussels, nel 1984. Nel 1991 ha completato il corso al Defence College di Brussels con la più alta votazione. Nel 1992 ha conseguito il brevetto dall'Empire Test Pilots School (ETPS) in Boscombe Down, inghilterra. Dopo aver completato l'addestramento di pilota nella Belgian Air Force, nel 1986, De Winne ha voltato sui Mirage V. Nel 1992 è stato coinvolto in diversi progetti come pilota collaudatore per il programma F-16 e C130. Dopo vari incarichi come pilota militare volando anche su Jaguar e Tornado nel gennaio 2000 è entrato nel Corpo Astronauti dell'ESA. All'inizio ha collaborato per il progetto di X-38/CRV e nel 2001 ha iniziato l'addestramento a Star City, in Russia, come Ingegnere di bordo della Soyuz. Nel febbraio 2007 è stato assegnato come riserva di Spedizione 16 e successivamente come membro effettivo di Spedizione 20. La sua prima missione nello spazio è stata la Odissea nel 2002 quando ha trascorso 11 giorni in orbita salendo con la nuova Soyuz TMA-1 e rientrando con la vecchia Soyuz TM-34 con il ruolo di Ingegnere di Volo.

 

Ingegnere di Volo Robert Thirsk è nato a New Westminster, nella Columbia Britannica (Canada) il 17 agosto 1953. Si è laureato in Scienze ed Ingegneria Meccanica all'Università di Calgary nel 1976 ed ha ottenuto un Master in Scienza di Ingegneria Meccanica dal MIT nel 1978. Ha un dottorato in Medicina dalla McGill University ottenuto nel 1982 ed un master in Amministrazione nel 1988. Thirsk entra nel Programma Astronauti del Canada nel 1983 ed inizia l'addestramento come riserva per lo Specialista di Missione Marc Garneau per la missione shuttle STS-41-G. Viene coinvolto in diversi programmi della CSA (Canadian Space Agency) e nel 1996 effettua il suo primo volo nello spazio come Specialista del Carico Utile della missione STS-78. Nel 1998 viene assegnato al Johnson Space Center di Houston per l'addestramento come Specialista di Missione. Nel 2004 viene inviato in Russia per l'addestramento come Ingegnere di Volo per la capsula Soyuz e successivamente viene assegnato come riserva di Roberto Vittori per la missione alla ISS dell'aprile 2005. Ora è stato assegnato come equipaggio di Spedizione 20/21 sulla ISS.

 

Ingegnere di Volo Nicole P. Stott è nata ad Albany, New York, il 19 novembre 1962 ed è sposata. Ha una laurea in Ingegneria Aeronautica ottenuta alla Embry-Riddle Aeronautical University nel 1987 ed un master in Engineering Management, University of Central Florida, ottenuto nel 1992. La sua carriera inizia nel 1987 come ingegnere strutturale alla Pratt and Whitney Government Engines di West Palm Beach, Florida. La Stott ha un brevetto aereo privato. Nel 1988 la Sig.ra Stott entra nella NASA come ingegnere nella OPF (Orbiter Processing Facility) e da qui in poi ricopre una verietà di compiti all'interno della NASA. Selezionata come Specialista di Missione nel luglio 2000 e dopo aver completato i due anni di addestramento viene assegnata all'Astronaut Office Station Operations Branch dove si occupa di valutare gli equipaggi ed i carichi per la ISS. Lavora anche come astronauta di supporto per Spedizione 10 e come capo-comunicazioni (CAPCOM) con la stazione spaziale. Viene assegnata come membro di Spedizione 20/21 e volerà sulla ISS con l'equipaggio di STS-128 e rientrerà con l'equipaggio di STS-129

 

Equipaggio di riserva della Soyuz TMA-15:

* Comandante Dmitri Yuriyevich Kondratiyev (Russia)

Ingegnere di Volo André Kuipers (ESA)

* Ingegnere di Volo Chris Austin Hadfield (Canada)

 

Se vuoi sapere cosa accade sulla ISS durante Spedizione 20 vai al seguente link esterno:

Forumastronautico.it dove troverai un diario giornaliero di quello che accade durante la missione.

Per tutte le foto (NASA) della missione 20 vai al seguente link


Tempo in orbita della ISS-Alpha
Giorni trascorsi da quando è abitata

Tempo cumulativo degli equipaggi in orbita

Per maggiori informazioni sulla sequenza di assemblaggio vai alla pagina apposita.

 

WB01540_.gif (632 byte)  Spedizione Precedente

WB01540_.gif (632 byte) Breve storia delle stazioni spaziali

WB01540_.gif (632 byte) La I.S.S.

 

Ultimo aggiornamento 01/12/2009

Torna alla Home Page

Sito curato da Massimo Martini