BS00554_.jpg (28268 byte)

Libri


In questa pagina vi parlerò dei libri dedicati all'argomento astronautico che ho letto. Troverete una breve descrizione dei contenuti ed un mio personale commento. Sono ordinati per data di uscita e non per data di recensione e quindi i più recenti si trovano in cima alla colonna. Se volete ordinarli via web basta eseguire una ricerca a questo indirizzo:

 ibs140_34rosso.gif (2354 byte)


"IL MISTERO DEI COSMONAUTI PERDUTI " di Luca Boschini - pag.470 - CICAP 2013 - con foto b/n e colori - edizione cartacea € 14,90 - edizione ebook € 4,99 - lingua: italiano. -

Grazie alla segnalazione di Paolo Attivissimo, che ne ha curato anche la prefazione, è uscito edito dal CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) un libro che vuole finalmente mettere chiarezza sui cosmonauti fantasma di cui si sente parlare da tanti anni. Luca Boschini, un laureato in ingegneria elettronica che progetta strumentazione elettronica per satelliti e che parla anche il russo, pare essere proprio la persona giusta per cercare di sfatare questi miti e mettere finalmente dei punti fermi su questa leggenda metropolitana. Mosca, 1961. La corsa per la conquista allo spazio è in pieno svolgimento. I russi sembrano in testa e si apprestano a lanciare quello che sarà ricordato come il primo uomo nello spazio: Yurij Gagarin. Ma nessuno conosce il tremendo segreto che l’impero sovietico nasconde: si racconta infatti che almeno 12 cosmonauti sarebbero andati perduti nello spazio negli anni passati. Leggenda o verità? Per la prima volta, un'inchiesta completa e approfondita fa luce su questo mistero. Un’analisi delle registrazioni dei radioamatori occidentali, delle notizie trapelate da oltre cortina, delle confessioni dei transfughi e dei documenti dagli archivi sovietici, per risolvere un giallo durato più di cinquant’anni. Il libro è molto ben curato e le fonti riportate sempre con attenzione. Ma oltre al tema centrale ci da anche una visione degli albori del programma spaziale Sovietico, forse mai prima d'ora, così dettagliato in lingua italiana. Lo consiglio vivamente a tutti gli i fan dell'astronautica perché è stato realizzato con la cura che solo un appassionato ci può mettere. E poi, non meno importante di questi tempi, il prezzo è veramente alla portata di tutti.

 

"PAOLO NESPOLI - DALL'ALTO I PROBLEMI SEMBRANO PIU' PICCOLI " di Paolo Nespoli - pag.170 - Mondadori 2012 - f.to tascabile - a colori - e-book € 9,90 - cartaceo € 15,00 - lingua italiana.

Paolo Nespoli è l'astronauta italiano con il maggior tempo di permanenza nello spazio grazie a due missioni, la STS-120 a bordo dello Space Shuttle Discovery e l'ultima missione di lunga durata (la prima di un Italiano) nell'equipaggio di Spedizione 26/27 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. Paolo ci racconta con semplicità ed in modo coinvolgente le sue esperienze 'fuori dal mondo'. Il suo racconto sembra particolarmente dedicato ai ragazzi, a quelli che, come lui 40 anni fa, vedevano gli astronauti camminare sulla Luna e sognavano di fare l'astronauta 'da grande'. Il suo è un racconto umile, di chi ha dovuto lottare per raggiungere questo 'sogno' di poter vedere il mondo da lassù e non nasconde i suoi errori e debolezze, come tutti gli esseri umani. Il libro ha pochi aspetti tecnici salvo la descrizione minuziosa, ma molto comprensibile, del viaggio di ritorno a bordo della Soyuz fino a quello che viene definito dai Russi 'atterraggio morbido'! Devo ringraziare Paolo per averci reso tutti partecipi, prima con i suoi Twitter dallo spazio, e adesso con questo libro, di questo suo sogno diventato realtà. Vedere poi la Terra dall'alto gli ha permesso di comprendere meglio quanto sia fragile e quanto siamo poco attenti al suo sfruttamento. Il suo messaggio è chiaro: se volete raggiungere un qualsiasi traguardo nella vita, anche se al momento sembra irraggiungibile, non dovete arrendervi, mai. Paolo inoltre cerca di fare comprendere bene questo concetto ai ragazzi che incontra spesso nelle sue conferenze in giro per le scuole. Ho trovato poi molto bello il suo colloquio con Oriana Fallaci durante il rientro dal Libano. A corredo del libro si trovano alla fine una sequenza di foto eseguite da Paolo durante i suoi sei mesi sulla ISS. La Terra ha dei luoghi che non sembrano nemmeno terrestri! Qui trovi la nostra intervista esclusiva a Nespoli dopo il rientro dalla missione sulla ISS.

 

"STS-134 ENDEAVOUR - L'AZZURRO OLTRE IL CIELO " di Paolo D'angelo - Giorgio Bernardo - pag.202 - Edizioni Rivista Aeronautica 2011 - a colori grande formato - € 30,00 - bilingue: italiano/inglese.

L'ultimo astronauta non statunitense a volare nello spazio a bordo di quella meravigliosa astronave chiamata Space Shuttle è stato un nostro connazionale, l'astronauta Roberto Vittori. In questo stupendo volume, edito dall'Aeronautica Militare Italiana, l'amico ed esperto giornalista aerospaziale Paolo D'Angelo, assieme a Giorgio di Bernardo, ripercorrono l'ultima missione spaziale della navetta spaziale Endeavour e, in particolare, il ruolo di Vittori a bordo di essa. Il libro inizia con una introduzione sul ruolo dell'Aviazione Militare nell'ambito spaziale ed un breve cenno sulla missione STS-134. Poi viene spiegato l'importante ruolo dell'Italia in ambito spaziale, viene mostrata la preparazione alla missione STS-134, viene dato un quadro complessivo del veicolo spaziale Space Shuttle, spiegato l'importante contributo dell'Italia alla missione, l'arrivo alla Stazione Spaziale Internazionale e l'incontro con l'altro astronauta italiano Paolo Nespoli che, in quel momento, si trovava a bordo della ISS come parte dell'equipaggio di lunga permanenza Spedizione 26/27. Viene illustrata la fase di rientro e spiegato il successo di un programma, quello della navetta spaziale, che, nonostante tutto, è stato di grande successo per l'esplorazione spaziale. L'ultimo capitolo è destinato al futuro dell'astronautica con accenni a programmi come i nuovi velivoli ipersonici, i moduli spaziali gonfiabili, l'innovativo paracadute spaziale. Una pagina è poi dedicata ai nostri astronauti Italiani, dal primo, Franco Malerba, fino alle matricole Cristoforetti, Parmitano e Villadei. Alla fine, una galleria fotografica veramente spettacolare. Ma tutto il libro è zeppo di grandi foto a colori che rendono ancora più epico l'ultimo volo di Endeavour nello spazio. Insomma un libro 'di peso' che non dovrebbe mancare nella libreria di un appassionato di astronautica, soprattutto Italiano. Lo si può acquistare presso le librerie del museo Volandia di Milano, libreria Arion (centro commerciale Euroma2) di Roma e presso la libreria Aviolibri via dei Marsi 53/55, 00185 Roma tel: 06 4452275. Il libro lo si può anche richiedere direttamente alla Rivista Aeronautica, viale dell’Università 4, 00185 Roma tel: 06 49865495 fax: 06 4456302

 

"CARLO BUONGIORNO - LO SPAZIO DI UNA VITA " di Enrico Ferrone - pag.295 - LoGisma Editore 2011 - € 20,00 - lingua italiana.

Fra i padri dell'astronautica Italiana, assieme a Luigi Broglio, possiamo senza dubbio annoverare Carlo Buongiorno. In questo libro il giornalista aerospaziale Enrico Ferrone conduce un'interminabile intervista a Buongiorno nella quale possiamo leggere tutta la storia dell'astronautica Italiana a partire dal dopoguerra fino ai più recenti programmi COSMO-Skymed e Vega. Buongiorno ci svela retroscena ed aneddoti della sua lunga e brillante carriera che lo ha portato dai primi razzi sonda lanciati dalla Sardegna, ai satelliti del programma San Marco fino alla carica di primo direttore della neonata ASI nel 1988. Buongiono si è occupato inoltre dei programmi che hanno coinvolto l'Italia con la Stazione Spaziale Internazionale e con il satellite a filo. Emergono anche i contrasti avuti con Broglio, di cui era stato allievo, sulla direzione da dare al programma spaziale Italiano. Emergono anche le politiche di amicizia priviligiata con gli USA ed i rapporti con il resto dell'Europa. Insomma un libro da non perdere per chi vuole conoscere i retroscena della storia spaziale del nostro Paese con un titolo che rappresenta bene quella che è stata la sua vita. Purtroppo Carlo Buongiorno ci ha lasciato lo scorso 26 novembre 2011 e questa rimane quindi la sua biografia finale.

 

"BBC - L'UOMO NELLO SPAZIO - 1961-2011 " di Patrick Moore et altri - pag.116 - Sprea Editore International 2011 - € 9,90 - lingua italiana.

E' uscita nelle edicole la versione italiana dello speciale monografico della serie Inglese History della BBC 'Man in Space'. Una rivista patinata che ripercorre le tappe principali di questi primi 50 anni di volo spaziale umano. Una ricca fonte di fotografie in bianco e nero ed a colori (alcune anche rare) che sono una vera manna per gli appassionati. Certo che per un prodotto di questa qualità ci si sarebbe aspettata una versione italiana più curata. In alcuni articoli la traduzione sembra essere stata affidata ad un traduttore automatico di quelli che si trovano gratis su internet! Sono otto le sezioni di cui è composto questo prodotto editoriale e, stranamente, mancano totalmente accenni ad aspetti da non sottovalutare come la navetta Russa Buran o le missioni spaziali Cinesi con equipaggio. Comunque un prodotto da acquistare anche per il costo ridotto e la gran mole di foto di questi 50 anni di uomo nello spazio.

 

"PHOENIX - UN'ESTATE SU MARTE " di Luigi Morielli - pag.314 - f.to grande 205x285mm - a colori - € 39,00 - 2009/2010 - lingua italiana.

Luigi Morielli è un grande appassionato di astronomia ed astronautica che ci ha voluto raccontare un'avventura incredibile... quella del lander Phoenix che atterrò su Marte nell'estate del 2008. Il libro ci narra delle vicissitudini di questa sonda della NASA che venne inviata nell'estremo nord di Marte per una missione di 90 giorni, poi diventati 150, prima di essere congelata dal rigido inverno. Il racconto non è soltanto una serie sterile di dati tecnici e scientifici ma Morielli riesce a coinvolgere il lettore cercando di farlo partecipare a questa avventura. Abbiamo anche il lander che, a volte, racconta le sue impressioni e ce lo fa sembrare quasi umano. In questo modo, seguendo le vicissitudini di questo messaggero dell'ingegno umano, dai trionfi delle scoperte (il ghiaccio d'acqua, lo studio microscopico della superficie, l'analisi chimica dei suoi componenti, la neve che cade dalle nubi, ecc.) fino alla sua fine predestinata ci accorgiamo di esserci emozionati e partecipi di questa grande missione. Insomma un libro che permette di comprendere quanto sia ancora complesso e difficile raggiungere Marte anche solo con un robot... A Morielli il plauso di questa opera di livello qualitativo professionale. Ora non resta che attenderlo al racconto della prossima missione spaziale! Mi sento inoltre di dover ringraziare Morielli cha ha fatto un ulteriore sforzo divulgativo avendo reso disponibile gratuitamente una versione pdf scaricabile del libro presso il suo blog: http://astrogation.blogspot.it/p/i-miei-libri.html dove potete trovare anche gli altri volumi da lui pubblicati.

 

"LA TIGRE  E LA LUNA" di Renato Cantore - pag.110 - Rai Eri 2009 - € 13,00 - lingua italiana.

Ancora un libro sullo sbarco lunare? Si, ma focalizzandosi su un solo uomo, che sebbene si sia trovato all'ombra del "genio" von Braun, è stato uno dei veri responsabili del successo delle missioni Apollo: Rocco Petrone. Questo abilissimo ingegnere riuscirà a conquistarsi una carriera militare prima, e civile poi, che lo porteranno fino alla direzione dell'intero Programma Apollo. Figlio di umili genitori vissuti in un paesino della Basilicata ed emigrati negli Stati Uniti nel lontano 1921 in cerca di un futuro migliore da dare ai propri figli,  Rocco nasce negli USA nel 1926 e le difficoltà che attraversa ne forgiano il carattere "duro" e poco socievole. Nel libro si narrano le varie vicissitudini che lo porteranno a vivere da protagonista, quel luglio del 1969 era il responsabile del lancio di Apollo 11, l'avventura lunare. Il libro cura molto la parte iniziale della vita di Rocco, i suoi studi a West Point , la vita militare ed il mitico MIT, mentre forse dedica poco spazio all'avventura Apollo. Ne emerge comunque una figura di uomo schivo e "duro", "la tigre di Cape Canaveral" verrà ribattezzato dopo la tragedia dell'Apollo 1. E' senza dubbio però grazie a persone come lui che l'Uomo a potuto camminare sulla Luna. Un altro contributo dell'Italia all'astronautica. Ringrazio infine l'appassionato di astronautica Rino Casella per avermi fatto conoscere questo libro.

 

"PROGETTO APOLLO - Il sogno più grande dell'Uomo" di Luigi Pizzimenti - pag.415 - Elara 2009 - € 24,50 - lingua italiana.

Il 2009 è stato, senza dubbio, l'anno della Luna e lo hanno confermato i tanti libri usciti sulle missioni Apollo. Ma questo "Progetto Apollo" ha una particolarità importante... è stato scritto da un appassionato di astronautica e questa vera passione traspare da ogni pagina di questo volume. Luigi ci narra della nascita dell'astronautica e poi si concentra sulle missioni Apollo che hanno portato l'uomo sulla Luna sviscerandole sotto ogni aspetto, anche i più curiosi. Ma Luigi aggiunge un plus, infatti è poi uno dei pochi (se non l'unico) ad aver avuto la possibilità di incontrare di persona tutti gli astronauti che hanno partecipato a questi storici voli spaziali ascoltando dalla loro viva voce le loro impressioni. Un libro completato dalle biografie degli astronauti di tutte le missioni Apollo e decine di pagine di schede tecniche che vanno dalle timeline di ogni missione alle dimensioni dei veicoli impegnati. Un libro che consiglio vivamente per chi, come me, ha il cuore che batte forte ogni volta che rivede quelle immagini in bianco e nero di astronauti che si muovono sulla superficie lunare. Fra l'altro a Luigi si deve la visita di Charlie Duke a Rovereto a maggio del 2009 per il 40° anniversario dello sbarco sulla Luna. 

 

"I RAGAZZI DELLA LUNA" di Walter Cunningham - pag.606 - Mursia 2009 - € 20,00 - lingua italiana.

Non sono molti i libri in italiano scritti da un astronauta che è stato uno dei protagonisti del programma Apollo che ha portato l'uomo sulla Luna. Cunningham è stato parte dell'equipaggio di Apollo 7, la prima missione in orbita terrestre del veicolo Apollo compiuta nell'ottobre del 1968. Il racconto di prima mano sull'addestramento, la tragedia dell'Apollo 1, il rebus della composizione degli equipaggi, le invidie, il nazionalismo, il maschilismo e razzismo nemmeno troppo nascosto e le intemperanze di questi "eroi" degli anni '60 in una visione dall'interno. Cunningham poi si spinge a criticare praticamente tutto il programma del volo umano della NASA del dopo Apollo. Alcune considerazioni sono, a mio modesto parere, molto discutibili ma è indubbio che è molto interessante leggere di chi  ha vissuto la conquista della Luna in prima persona. Da questo libro ne viene fuori un ritratto degli astronauti del programma Apollo che toglie loro quel velo "mitico" e che li riporta ad una dimensione più umana anche se con tutti i difetti che l'umanità si porta dietro. Un libro da non perdere per approfondire l'epopea dello sbarco sulla Luna.

"LUNA? Si, ci siamo andati!" di Paolo Attivissimo - pag.296 - formato .pdf - 2009 - gratis - lingua italiana.

E' disponibile dall'11 marzo 2010 il libro di Paolo Attivissimo (famoso per il suo sito antibufala Attivissimo.net) che vuole essere una risposta a tutti gli interrogativi posti sullo sbarco dell'uomo sulla Luna. Paolo ha scelto di rendere liberamente scaricabile il libro in formato pdf a questo indirizzo (circa 8 mega). Che dire... un'altra iniziativa veramente lodevole di divulgazione seria e realizzata da un appassionato che poco ha da invidiare ai più blasonati scrittori professionisti esperti della materia. "Luna? Sì, ci siamo andati!", affronta e smonta con i fatti, una per una, le principali tesi di chi sostiene che gli sbarchi umani sulla Luna furono una messinscena e chiarisce i dubbi di chi ha sentito parlare di queste tesi e vuole capire come stanno realmente le cose per non farsi fregare dai contaballe spaziali.  Il libro è anche un'occasione di conoscere meglio l'epopea dei viaggi spaziali con dovizia di dettagli e di chicche curiose e poco conosciute. La pubblicazione è stata realizzata sotto Licenza Creative Commons e Paolo conferma che prossimamente si potrà trovare anche una versione cartacea. Lo consiglio vivamente anche a chi non ha bisogno di leggere questo libro per essere certo che l'Uomo ha raggiunto la Luna nel luglio 1969... Invece per chi non ci crede leggerlo non potrà che farli ricredere (almeno quelli non ottusi del tutto!)

 

"SPACE 3D - Sky at Night Magazine" di Bryan May - contributo Roberto Beltramini - BBC 2009 - pag.100 - £ 7.99 - lingua inglese.

Recensisco con immenso piacere la rivista Sky at Night  numero speciale con immagini 3D ( o anaglifi) perchè il maggior contributo è stato dato dall'amico ed astrofilo Roberto Beltramini. Infatti da oltre un anno Roberto ha iniziato la sua opera fantastica nella realizzazione di immagini 3D tratte da foto originali della storia dell'astronautica. Ne avevamo già parlato fra le notizie di aprile 2009 ma il suo successo online è stato tale che la rivista astronomica della BBC Britannica lo ha contattato ed ha dedicato ai suoi capolavori ben 26 pagine di questo numero speciale! Le immagini scelte sono veramente le più belle mai viste e l'effetto 3D stampato è immensamente più realistico e coinvolgente di quello a video. La rivista è poi completata con immagini di Marte e dell'Universo ma, senza voler voler far torto agli altri autori, sono le foto di Roberto quelle più fantastiche. Assieme alla rivista anche un paio di occhialini per poter vedere l'effetto 3D. Le immagini degli astronauti del programma Apollo sono dei capolavori che, finalmente, rendono reali come non mai i panorami lunari. Assolutamente da non perdere! Qui il blog di Roberto. Qui il sito di Sky at Night Magazine.

 

"SERVICING THE HUBBLE SPACE TELESCOPE - Space Shuttle Atlantis 2009" di Dennis R. Jenkins & George R. Frank - Speciality Press 2009 - pag.120 - $ 19,95 - lingua inglese.

L'ennesima opera di Jenkins che questa volta ci parla di una sola missione della navetta spaziale, la STS-125, avvenuta nel maggio 2009 per l'ultima missione di servizio al glorioso telescopio spaziale Hubble. Il libro è, come per il precedente dedicato alla missione di Apollo 11, principalmente fotografico ma non mancano i dettagli sugli strumenti che si trovano a bordo di questo incredibile telescopio. Il libro parte dalla storia di come è nato e realizzato il più grande dei grandi osservatori. Ci racconta brevemente delle missioni effettuate, dalla messa in orbita di Hubble nel 1990 fino a la penultima del 2002. Poi il libro comincia a seguire tutte le vicende, comprese quelle che sembravano destinare Hubble ad una fine prematura a causa dell'incidente del Columbia e dei vari guasti delle attrezzature di bordo. Poi la missione con foto splendide ed anche diverse immagini ottenute da Hubble in questi anni che hanno permesso un salto di conoscenza nell'astronomia. Insomma il solito libro, magari non indispensabile, ma che io consiglio per gli appassionati dell'astronautica.

 

Copertina del libro "Lo spazio tricolore" di Dario Laruffa, seconda edizione

"LO SPAZIO TRICOLORE" di Dario Laruffa - UTET 2009 - pag. 248 - € 20,00 (prima edizione) - lingua italiana.

La storia dell'astronautica ripercorsa dagli inizi ma incentrata sul contributo italiano al suo successo. Laruffa è un famoso giornalista del TG2 che si è cimentato su questo tema riuscendo a far comprendere quanto la conquista dello Spazio debba rendere onore al genio italiano che così tante volte sottovalutiamo. Ma questo saggio fornisce anche alcuni spunti diciamo così "inusuali", come i capitoli dedicati al "mito" dello spazio nella letteratura e nel cinema e quello sugli UFO senza parlare poi della controversa questione del "falso allunaggio". Laruffa è però riuscito a riportare anche questi temi su basi scientifiche e non fantasiose. Ma la parte del leone la fanno le varie interviste ai protagonisti dello Spazio Tricolore che ci fanno conoscere notizie ed aneddoti, raccontati di prima mano, che ci rendono più "umano" ed accattivante questo affascinante tema. Un libro che consiglio vivamente, anche per la qualità della scrittura e le foto per me inedite, a tutti gli appassionati ma anche a chi vuole iniziare a comprendere queste tematiche. La qualità della stampa poi è veramente superba ed il prezzo senza dubbio interessante. AGGIORNAMENTO - E' uscita una seconda edizione con una nuova copertina ed un prezzo ancora più interessante! Solo 15.00 Euro!

 

"THE APOLLO 11 MOON LANDING - 40th Anniversary Photographic Retrospective" di Dennis R. Jenkins & George R. Frank - Speciality Press 2009 - pag.109 - $ 16,95 - lingua inglese.

Ancora un'opera di Jenkins che, approfittando del 40ennale dello sbarco di Apollo 11 sulla Luna pubblica questa retrospettiva fotografica di quella storica missione. Come per il precedente "Return to Flight" dedicato alla missione STS-114 dello shuttle, anche questo volume è principalmente un album fotografico di qualità veramente ottima che ripercorre tutte le fasi, dall'addestramento dell'equipaggio fino al suo rientro sulla Terra al termine della missione di Apollo 11.  Immagini in b/n e colore, anche abbastanza difficili da vedere in giro, che comunque sono coadiuvate da brevi testi. Insomma un testo forse non fondamentale ma sicuramente imperdibile per chi vuole avere un album di quei tempi storici dell'astronautica e magari non era ancora nato. Curioso al termine del libro alcune pagine dedicate al progetto Constellation della NASA per il suo ritorno alla Luna previsto verso il 2020. 

 

Copertina del libro "Cosmonauti" di Stefano Cavina

"COSMONAUTI - ESPLORATORI DELL'INFINITO" di Stefano Cavina - AIEP Editore 2009 - pag. 303 - € 18,00 - lingua italiana. 

Si tratta del secondo libro della serie "Uomini per la Luna" di Stefano Cavina che aveva esordito con Sputnik. Riprende, esattamente dove era rimasto, il racconto della meravigliosa storia dell'astronautica proseguendo da quel mitico primo Uomo nello spazio, Gagarin, proseguendo con la rincorsa degli Stati Uniti fino ai successi del programma Gemini. Anche questa volta Cavina riesce a raccontare questo argomento trattando il tutto con una precisione notevolissima e toccando alcuni temi che si trovano difficilmente in italiano; i primi esperimenti con gli uomini a bordo di palloni stratosferici ed i famosi aerei della serie X sviluppati dagli USA fino al più famoso X-15 che raggiunse i confini dello spazio. Insomma un saggio che non dovrebbe sfuggire agli appassionati dell'astronautica come a quelli che vogliono avvicinarsi a questo fantastico mondo per la prima volta dopo aver letto Sputnik.

Copertina del libro "Dallo Sputnik allo Shuttle" di Umberto Guidoni

"DALLO SPUTNIK ALLO SHUTTLE" di Umberto Guidoni - Sellerio 2009 - pag. 195 - € 12,00 - lingua italiana. 

Questo nuovo libro del Dott. Guidoni, l'unico italiano due volte nello spazio a bordo della navetta spaziale della NASA,  è una rapida carrellata dell'astronautica, come cita il titolo, dallo Sputnik allo Shuttle. Un racconto di questa epopea fatta da uno dei protagonisti che hanno avuto il privilegio di viverla in prima persona. Il libro si legge tutto d'un fiato perché Guidoni è capace, come sa bene chi ha avuto la fortuna di ascoltarlo di persona, di coinvolgere veramente nel racconto di questa meravigliosa avventura dell'uomo. Un'avventura che non è che all'inizio. Infatti nella parte conclusiva del libro Guidoni ci illustra anche i prossimi passi dell'astronautica, il progetto di ritorno sulla Luna della NASA e gli obiettivi ancora più importanti come lo sbarco su Marte. Un libro che consiglio anche per i ragazzi e che potrebbe far nascere, anche in loro, la stessa passione che coinvolse noi "vecchi" in quel lontano 1969...

Copertina del libro "Space Shuttle" di Carlo Di Leo

"SPACE SHUTTLE" di Carlo Di Leo - IBN Editore 2008 - pag. 273 - € 18,50 - lingua italiana. 

L'autore di questo libro, l'Ingegner Carlo Di Leo, ha intrapreso la strada (veramente ardua nello sterile panorama italiano della divulgazione astronautica) di dedicare un intero libro ad un solo, meraviglioso, veicolo spaziale: lo Space Shuttle. Il volume è diviso in quattro capitoli principali: la storia dello Space Shuttle, la tecnica, le applicazioni ed incidenti e prospettive future. Il saggio dovrebbe soddisfare le esigenze dello specialista e le curiosità del profano e ci riesce in pieno Al termine del libro anche un'appendice squisitamente tecnica dedicata allo studioso più appassionato ed esigente comprese formule matematiche di meccanica di volo spaziale. Uniche note negative sono la qualità delle illustrazioni delle immagini e delle foto scelte, non in linea con il livello del testo ed alcune ripetizioni di parametri tecnici fastidiose. Un volume che comunque consiglio vivamente a tutti gli appassionati o chi vuole iniziare a comprendere questa meravigliosa scienza e non se la sente di mettersi a leggere, in inglese, il famoso ma pesante "Jenkins"... 

"RIDING ROCKETS: The Outrageous Tales of a Space Shuttle Astronaut " di Mike Mullane - pag.384 - Scribner 2007 - € 6,00 - lingua inglese.

Mike Mullane è stato un astronauta di tre missioni dello Space Shuttle fra il 1984 ed il 1990 e faceva parte della prima selezione di astronauti NASA post-Apollo. Il racconto della sua carriera è senza dubbio il più irriverente ma anche il più toccante che possiate leggere da chi ha volato su quella splendida e pericolosa macchina volante chiamata Space Shuttle. Una versione moderna di "The Right Stuff". Gli aneddoti che racconta sul gabinetto della navetta o su come viene affrontato lo stesso problema con indosso una tuta spaziale mi hanno divertito molto. Ho trovato molto interessante anche la crescita interiore di questo aviatore che, da razzista e sessista quale è all'inizio, scopre lentamente, grazie anche all'aiuto di sua moglie e dei suoi colleghi e colleghe, che anche quelli che sembrano a lui così diversi in realtà non lo sono per niente. Mullane ci narra il suo stretto legame con Judy Resnik (una dei sette deceduti a bordo del Challenger) e con la quale Mullane aveva volate nella sua prima missione. Terribile la sua descrizione dell'incidente della prima navetta. Da segnalare infine le sue categoriche sentenze su personaggi come John Young, sugli astronauti VIP (come li chiama lui) e sulla cultura NASA che ha conosciuto e subito di persona. Insomma un libro che svela i divertimenti, le frustrazioni, le paure e le meraviglie del volo spaziale e che ci riporta a quegli anni d'oro nei quali la navetta sembrava essere capace di tutto. Per alcuni temi trattati è destinato ad un pubblico adulto.

 

"ENERGIYA-BURAN: The Soviet Space Shuttle " di Bart Hendrickx e Bert Vis - pag.522 - Springer/Praxis Publishing 2007 - € 43,76 - lingua inglese.

Questo è senza dubbio il libro definitivo sulla navetta spaziale Russa Buran ed il gigantesco vettore Energia. Se avete bisogno di sapere tutto, ma proprio tutto, quello che c'è da sapere sulla sfortunata avventura alata della cosmonautica Russa questo è il tomo che fa per voi (ammesso, purtroppo, che mastichiate l'inglese). I due autori hanno fatto veramente uno sforzo incredibile per cercare di raccogliere tutta la documentazione sulla navetta sovietica. Il libro inizia con una prefazione dell'ex cosmonauta Russo Igor Volk che venne coinvolto nello sviluppo del veicolo spaziale ed effettuò diversi voli test con il prototipo atmosferico. Nel libro vi sono diverse foto ma tutte in bianco e nero che ci riportano a quell'atmosfera da Guerra Fredda cha ha contraddistinto la nascita della navetta Russa ed il crollo dell'Unione Sovietica che si è portato appresso la fine di questo ingegnoso progetto che non aveva niente di inferiore al suo gemello USA, anzi, per certi versi ne era persino superiore. Se le cose fossero andate diversamente il Buran avrebbe potuto dimostrare le sue capacità ma il vero problema è che, forse, naque senza uno scopo ben preciso se non quello di rivaleggiare con lo Space Shuttle USA. Un libro da non perdere per gli appassionati dell'astronautica Russa anche se il costo è sostenuto.

 

Copertina del libro "Sputnik - l'alba dell'era spaziale" di Stefano Cavina

"SPUTNIK - L'ALBA DELL'ERA SPAZIALE" di Stefano Cavina - AIEP Editore 2007 - pag. 278 - € 18,00 - lingua italiana. 

Stefano Cavina, che abbiamo avuto il piacere di conoscere personalmente durante la manifestazione AstronautiCon2 del 2007, si occupa da tempo di divulgazione aerospaziale e collabora con giornali e mensili specializzati. E' membro della Planetary Society e direttore del sito pianeta.marte.it, dedicato alla storia dell'esplorazione di Marte. Questo è il suo primo saggio astronautico della trilogia intitolata "Uomini per la Luna" che vedrà, oltre a Sputnik il prossimo Cosmonauti e La Corsa alla Luna che verranno pubblicati prossimamente. Sputnik inizia narrandoci della nascita della voglia dell'uomo di solcare il cielo e ripercorre le tappe fondamentali, da quelle teoriche a quelle pratiche fino al primo satellite artificiale lanciato dall'Unione Sovietica nel 1957 e la nascita della NASA nel 1958. Un saggio di astronautica che è di facile lettura ma dalla quale traspare una "passione" per la materia che, a volte, non tutti hanno. Lo consiglio vivamente per la precisione delle fonti come uno di quei libri "indispensabili" per cominciare ad apprezzare l'astronautica. Rara e molto interessante la parte dedicata ai pionieri italiani degli anni '30.

Copertina del libro "2007 - un anno di astroworld" di Luigi Monzi

"UN ANNO DI ASTROWORLD - 2007" di Luigi Morielli - The Boopen Editore 2007 - pag. 218 - € 27,60 - lingua italiana. 

Luigi Morielli (aka Monzi per gli amici che lo conoscono su ForumAstronautico.it) pubblica uno dei migliori blog a carattere astronautico (AstroWorld) ed ha deciso di mettere su carta un intero anno, il 2007, di quello che ha pubblicato su internet, commenti compresi, ovviamente riveduto, corretto ed ampliato. Ha aggiunto anche parecchie fotografie a colori e i riferimenti a tutti i lanci effettuati nel 2007, in tutto il mondo, con tanto di tabella riepilogativa finale.
Ne è venuto fuori un volume di 216 pagine in formato 17cm x 24cm con oltre 150 illustrazioni a colori, decine di tabelle, dati e tutte le informazioni che siete abituati a trovare sul suo blog online. Un libro assolutamente da non perdere perché di quelli scritti con il cuore di un vero appassionato. 
 Per ordinarlo vai a questo indirizzo: http://www.boopen.it/acquista/DettaglioOpera.aspx?Param=6788

Copertina del libro "La luna d'ottobre" di Romeo Bassoli e Fedrico Ungaro.

"LA LUNA D'OTTOBRE" di Romeo Bassoli / Federico Ungaro - Avverbi Edizioni 2007 - pag. 186 - € 14,00 - lingua italiana. 

Questo libro vuole essere un resoconto di quei giorni attorno al 4 ottobre 1957 quando l'Unione Sovietica stupì il mondo inviando il primo satellite artificiale attorno alla Terra battendo sul tempo gli Stati Uniti nel primo round della corsa allo spazio. Questo libro non è un testo scientifico e nemmeno una storia dell'astronautica. Vuole essere un resoconto di tante storie, aneddoti, vicende umane personali e collettive che portarono a quella straordinaria notte di ottobre. E che a quella notte seguirono cambiando il futuro in modo imprevedibile. I due giornalisti che hanno realizzato questo volume, Bassoli ed Ungaro, ci trasportano nell'atmosfera di quegli anni con le  sensazioni di chi l'ha vissuta. Un libro da leggere con facilità anche a chi non è un "maniaco" dell'astronautica ma vuole comunque cercare di comprendere quanta umanità si trova dietro ad una delle più grandi avventure dell'umanità. 

Copertina del supplemente della rivista l'Astronomia dal titolo "50 Anni di missioni spaziali" di Paolo Laquale.

"50 ANNI DI MISSIONI SPAZIALI" di Paolo Laquale - L'Astronomia - Speciale Astronautica 2007- pag. 194 - € 10,00 - lingua italiana. 

Questo splendido supplemento alla rivista "L'Astronomia" è stato pubblicato per la ricorrenza dei 50 anni dal lancio del primo satellite artificiale, lo Sputnik 1, il 4 ottobre 1957. Paolo Laquale è un ingegnere spaziale di 37 anni che si è appassionato all'astronautica fin da quando vide il primo lancio di una navetta spaziale all'età di 10 anni. Si tratta quindi di un volumetto scritto da chi lavora all'interno dell'industria spaziale e che ripercorre tutte le missioni umane e le più importanti missioni automatiche in modo sistematico anno per anno fino al settembre 2007. Un'opera in italiano che mancava per quelli che si avvicinano per la prima volta all'astronautica ma anche per gli appassionati che magari hanno qualche problemino con i testi in inglese. Senza dubbio un plauso alla rivista l'Astronomia che lo ha pubblicato. Ultima considerazione: peccato sia stato così difficile reperirlo... (io l'ho trovato solo ad aprile 2008!)

Copertina del libro "Più lontano nello spazo" di Giovanni Caprara

"PIU' LONTANO NELLO SPAZIO" di Giovanni Caprara - Sperling & Kupfer 2006 - pag. 183 - € 16,00 - lingua italiana. 

Il sottotitolo di questo libro è "Storia di Giuseppe Colombo" il famoso grande scienziato italiano, scomparso prematuramente nel 1984, e tuttora figura viva nel panorama astronomico internazionale per le sue brillanti intuizioni. In questo libro Caprara ci narra della sua vita e delle sue scoperte scientifiche (prime fra tutte la scoperta degli esatti movimenti di Mercurio attorno al Sole, la possibilità di far effettuare tre sorvoli di Mercurio invece di uno alla sonda della NASA Mariner 10 fino al famoso Satellite al Filo con il quale verranno realizzati due voli spaziali a bordo dello Space Shuttle). Ne emerge, grazie anche al racconto di chi gli ha lavorato e vissuto accanto, una figura di uomo affabile e bizzarro e di scienziato straordinario. Un libro che dimostra come la "genialità" italiana non si ancora estinta e che, anzi, deve essere di sprone per i più giovani che si incamminano nel sentiero della Scienza.

 

Copertina del libro "Return to Flight - Space Shuttle Discovery" di Dennis Jenkins

"RETURN TO FLIGHT - SPACE SHUTTLE DISCOVERY photo scrapbook" di Dennis R. Jenkins & George R. Frank - Midland Publishing 2006 - pag.108 - $ 16,95 - lingua inglese.

Dopo il "famoso" Space Shuttle" Jenkins ritorna con un libro fotografico completamente dedicato alla missione STS-114, quella del ritorno al volo per la navetta spaziale della NASA dopo la tragedia del Columbia nel febbraio 2003. Centinaia di bellissime foto a colori della missione che ha visto lo space shuttle tornare nello spazio. Anche se in inglese il testo è talmente irrisorio e le foto talmente belle e tante che non credo faccia molta differenza anche per chi non mastica la lingua anglosassone. Una cronostoria fotografica che parte con l'addestramento dell'equipaggio ed il montaggio del complesso STS-114 e si completa con tutta la missione fino al suo rientro sulla Terra. Al termine del libro anche un accenno alla missione successiva STS-121. Per gli amanti di questa meravigliosa macchina che si chiama Space Shuttle un altro imperdibile libro di Jenkins. 

 

Copertina del libro "Un passo fuori" di Umberto Guidoni.

"GUIDONI - UN PASSO FUORI" - di Umberto Guidoni - Editori Laterza 2006 - pag. 224 - € 16,00 - lingua italiana.

Il Dott. Umberto Guidoni è stato per ben due volte nello spazio a bordo della navetta spaziale NASA ed è stato il primo europeo a mettere piede, nel 2001, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale. In questo libro di sua mano ci racconta della sua vita, dei suoi affetti, dei suoi valori e delle sue passioni. Fin da quando era bambino ed assistette allo sbarco sulla Luna, gli anni di studio, le lunghissime selezioni, l'impegno dell'addestramento, i sacrifici, i viaggi, i trasferimenti da una parte a l'altra dell'Oceano Atlantico, tra Roma e Houston, fino al traguardo finale, staccarsi da Terra per entrare nell'infinità del cosmo. Un libro che si legge tutto d'un fiato perché Guidoni, oltre ad essere un professionista serio ed attento, è anche un ottimo divulgatore ed una persona disponibilissima a rendere partecipi i suoi interlocutori della rarissima esperienza che ha avuto l'opportunità di vivere per ben due volte. Dei libri su Guidoni quello che considero più maturo e più riuscito. Da non mancare... non resterete delusi!  

 

Copertina del libro "Polvere di Luna" di Andrew Smith

"POLVERE DI LUNA" di Andrew Smith - Cairo Publising - 2006 - pag. 400 - € 17,00 - lingua italiana

Andrew Smith è uno scrittore inglese anche se statunitense di adozione che ha avuto la brillante idea di intervistare i nove uomini ancora vivi, dei dodici, che dal 1969 al 1972 calpestarono il suolo lunare. Il suo è un racconto che ci pare il giusto seguito di un altro libro scritto su quegli anni: "Se il Sole Muore" di Oriana Fallaci. Smith non ha certo lo stile o la bravura della Fallaci ma il clima che ci fa rivivere sembra proprio quello. Ne viene fuori una biografia collettiva che forse ci fa comprendere ancora meglio che cosa è stata la conquista della Luna. L'ultimo atto di ottimismo del Ventesimo secolo, il viaggio più lungo e straordinario mai compiuto dal genere umano. Incredibilmente tutti e dodici ne rimasero indelebilmente segnati e dei nove intervistati da Smith traspare un senso di sogno raggiunto ed ormai svanito. Da raccomandare inoltre a tutti quelli che ancora hanno dei "dubbi" sulle missioni umane sulla Luna... Nessuna prova scientifica è più concreta del racconto e dei sentimenti di chi ha vissuto quei viaggi in prima persona.

 

Copertina del libro "Nella nebbia in attesa del sole" di Giorgio Di Bernardo Nicolai

"NELLA NEBBIA IN ATTESA DEL SOLE" di Giorgio Di Bernardo Nicolai - De Renzo Editore Collana I Dialoghi - 2005 - pag.150 - € 12,00 - lingua italiana

Non poteva mancare in una biblioteca dell'Astronautica un libro dedicato ad uno dei padri di questa scienza del nostro Paese: Luigi Broglio. Il giornalista scientifico Di Bernardo Nicolai ci racconta la storia dell'uomo che riuscì a portare l'Italia nello spazio già nel 1964, terza al mondo dopo Unione Sovietica e Stati Uniti a lanciare un proprio satellite in orbita. Sempre grazie a Broglio venne inaugurata la prima base di lancio equatoriale del mondo, al largo delle coste del Kenia. In questo libro si alternano un'intervista a Broglio in frammentata con racconti sulle varie vicende della sua vita privata e di quella professionale. Ne emerge un uomo che ha fatto di tutto per portare l'Italia ai primi posti nell'esplorazione spaziale... e ci è riuscito nonostante tutto! Luigi Broglio era nato l'11 novembre 1911 a Mestre e muore a Roma il 14 gennaio 2001. Un libro che permette di approfondire la storia astronautica del nostro Paese mai troppo conosciuta.

 

Copertina del libro "In viaggio tra le stelle" di Giovanni Caprara

"IN VIAGGIO FRA LE STELLE" di Giovanni Caprara - Boroli Editore collana Scienza - 2005 - pag.272 - € 16,50 - lingua italiana

Lo spazio è un luogo di avventura e di esplorazione. E lassù, oltre l'atmosfera terrestre , nel buio tra i pianeti, dove sono state fatte scoperte che hanno cambiato la visione del mondo, sono nate anche tante storie di uomini e robot. Giovanni Caprara racconta le vicende più importanti che hanno segnato i primi cinquanta anni dell'era spaziale, fino a toccare le ultime imprese su Marte e Titano. Sono testimonianze maturate dalla Russia agli Stati Uniti, nei luoghi dove i robot cosmici sono stati costruiti e governati nei loro viaggi interplanetari. A parlare sono anche gli scienziati che li hanno ideati. Un libro completamente dedicato all'astronautica robotica quindi ma che ci rende partecipi di una vera esplorazione anche se non vi sono uomini che mettono il loro piede su un'altro pianeta... E poi con Caprara si va sul sicuro! Da non perdere per conoscere anche l'epopea dei nostri emissari robotici nello spazio e le loro incredibili ed inaspettate scoperte.

 

Copertina del libro "Lunar Exploration" di Paolo Ulivi con David Harland

"LUNAR EXPLORATION" di Paolo Ulivi con David M. Harland - Springer Praxis 2004 - pag.364 - € 39,97  - lingua inglese.

Se volete conoscere tutto, ma proprio tutto, dell'esplorazione lunare non avete che da acquistare questo splendido volume scritto (in inglese) da Paolo Ulivi per la più specializzata casa editrice di genere astronautico: la Springer/Praxis britannica. Si inizia con l'esplorazione automatica, molto particolareggiata, seguita poi dalla fase della corsa alla Luna fra USA e URSS. Si parla poi delle missioni più recenti e del prossimo futuro. Contiene foto e disegni in bianco e nero difficilmente reperibili. Un volume che non può mancare in una libreria di un appassionato di Astronautica! E nel settembre 2007 uscirà, sempre dello stesso autore, il primo volume di "Robotic Exploration of the Solar System" che si preannuncia un altro "must have" per questo argomento.

 

Copertina del libro "Spazio: la nuova era" di Luca Minna e Giovanni Caprara

"SPAZIO: LA NUOVA ERA" di Luca Minna e Giovanni Caprara - Mursia 2003 - pag. 126 - € 20,00

Nuovo interessante volume sull'esplorazione dello spazio con un particolare riguardo ai programma passati, presenti e futuri dell'Europa e realizzato in collaborazione con l'ESA (Agenzia Spaziale Europea). Una veloce carrellata sull'esplorazione dello spazio dall'inizio fino ai giorni nostri supportato da disegni e foto e diviso in dodici capitoli principali. E' stato compilato poco dopo il disastro del Columbia e quindi non è ancora a conoscenza degli sviluppi avvenuti in seguito (stop del programma Shuttle dopo il 2010 ed avvio del programma Constellation per il ritorno alla Luna nel 2020). Ma a parte questo tutto molto ben fatto e con un capitolo molto interessante sui vettori europei della famiglia Ariane e sulla Stazione Spaziale senza però dimenticare l'utilizzo dello spazio da parte dei satelliti: meteorologici, per telecomunicazioni e scientifici. Infine un grazie da parte mia ai redattori del libro perché nella pagina dei link hanno citato anche www.astronautica.us

 

Copertina del libro "Space Shuttle - the first 100 mission" di Dennis Jenkins

"SPACE SHUTTLE - THE FIRST 100 MISSION" - di Dennis R. Jenkins - Midland Publishing Terza edizione 2002 - pag. 514 - € 42,95 - lingua inglese

Fra gli appassionati di astronautica questo libro è stato scherzosamente ribattezzato "la Bibbia dello Shuttle". Infatti in queste 500 e passa pagine tutto quello che volevate sapere sulla più fantastica macchina spaziale mai costruita e non avete mai osato chiedere vi verrà svelato! Dai primi studi su uno spazioplano eseguiti dal tedesco Sanger negli anni '30 fino alla decisione della NASA alla fine degli anni '60 di dotarsi di una navetta spaziale riutilizzabile. Dai  primi progetti fino alla scelta definitiva. Una carrellata sulle prime 100 missioni ed i primi venti anni di questa avventura spaziale chiamata Space Shuttle. Centinaia di foto, disegni, spaccati... c'è veramente di tutto ed il prezzo, elevato, è pienamente giustificato. Un altro di quei libri "indispensabili" in una libreria di un appassionato!

 

Copertina del libro "La conquista di Marte" di Giovanni Caprara

"LA CONQUISTA DI MARTE" di Giovanni Caprara - DeAgostini 2002 - pag.240 - € 18,00 - lingua italiana.

Dal mitico Caprara un nuovo interessante volume tutto dedicato al pianeta rosso. Dall'osservazione di Marte dai tempi dei Caldei alle sonde robotizzate di USA e URSS fino ai progetti di missioni umane ed infine la trasformazione del pianeta rosso (terraforming) in un luogo abitabile. Un volume ricco di foto e disegni a colori che ci portano direttamente nella più grande avventura spaziale che l'umanità ha la possibilità di vedere nei prossimi venti/tren'tanni. Con la solita completezza che soltanto pochi giornalisti scientifici ci sanno dare un'esauriente libro che non può mancare in una biblioteca dedicata all'astronautica. Molto interessante anche per il fatto che è un libro recente e quindi mancano soltanto l'invio delle sonde Mars Express, MRO e i due Rover. 

 

 

Copertina del libro "Astronauti" di Simona Di Pippo

"ASTRONAUTI" di Simona Di Pippo - Mursia - 2002 - pag. 192 - € 12,50 - lingua italiana

La scrittrice di questo libro, Simona Di Pippo, è una laureata in fisica che lavora per l'ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e per l'ESA. Qui ci racconta come è stata coinvolta nel coordinamento della missione spaziale Marco Polo nella quale il nostro astronauta Roberto Vittori ha volato per la prima volta con una Soyuz assieme ad un equipaggio russo per raggiungere la Stazione Spaziale Internazionale per un breve soggiorno di una settimana. E' la cronistoria di come può nascere l'idea di una missione spaziale e questa volta, dopo Malerba, Guidoni e Cheli un nostro connazionale alle prese con il mondo astronautico russo, così diverso, ma in fondo così uguale a quello letto e visto da parte USA. La Dott.ssa Di Pippo ci spiega nei dettagli come è stata vissuta da Terra una missione così importante per l'astronautica italiana. Da Houston a Città delle Stelle, dal Cosmodromo di Baikonur a Cape Canaveral, viaggio nel cuore dei centri spaziali americani e russi per scoprire come vivono e lavorano astronauti e cosmonauti. 

 

 

Copertina del libro "Spazio base Europa" di Giuseppe Reibaldi e Giovanni Caprara

"SPAZIO BASE EUROPA" di Giuseppe Reibaldi e Giovanni Caprara - DeAgostini 2001 - pag.223 - € 14,98 - lingua italiana.

Questo interessante volumetto è stato realizzato da Reibaldi e Caprara in collaborazione con l'ESA (Agenzia Spaziale Europea) con il chiaro intento di mostrare come i soldi di noi contribuenti vengono spesi nella costruzione della Stazione Spaziale Internazionale. Per prima cosa una completa carrellata di tutto l'hardware che la compone ed in seguito tutti i campi nei quali la scienza fatta in orbita può aiutare tutti noi qui sulla Terra. Scopriamo così che le applicazioni con ricadute sulla vita di tutti i giorni sono molteplici e vanno dalla medicina ai nuovi materiali allo studio della Terra dallo spazio. Un libro da regalare a quelli che di solito dicono: "Ma perché spendere tutti questi soldi nello spazio...".

 

"THIS NEW OCEAN" William E. Burrows - Modern Library New York - Random House 1999 - pag.725 - £13.99 - lingua inglese.

L'autore di questo poderoso tomo, Burrows, è un giornalista aerospaziale che scrive sulle più conosciute riviste del settore ed è anche Professore di giornalismo alla N.Y. University. In queste 700 e passa pagine ci narra la Storia della prima era dello spazio, dai primi timidi tentativi dell'Uomo di raggiungere lo spazio fino alle meraviglie della Stazione Spaziale Internazionale o del Telescopio Hubble. Senza dubbio un libro impegnativo, sia per le dimensioni che per il testo in inglese, ma che offre una carrellata così ampia e piena di resoconti interessanti che merita senza dubbio la lettura. Purtroppo ho trovato il tempo per leggerlo soltanto adesso, ad oltre 10 anni dall'acquisto ed ecco il motivo per cui lo recensisco soltanto adesso (2010). Infine una piccola curiosità: il Prof. Burrows è fra i fondatori della ARC (Alliance to Rescue Civilization) una particolare società che si prefigge lo scopo di salvaguardare il DNA umano e tutte le sue conoscenze scientifiche, storiche e culturali da una possibile catastrofe a livello planetario.

 

Copertina del libro "Apollo 11 - the NASA mission report volume 1" di Robert Godwin

"APOLLO 11 - THE NASA MISSION REPORTS VOLUME 1" compilato dagli archivi NASA ed edito da Robert Godwin - Apogee Book 1999 - pag.248 - £16.95 - lingua inglese.

Questo volume è interamente dedicato alla storica missione dell'Apollo 11 che ha portato i primi uomini sulla Luna. Si tratta di materiale originale degli archivi NASA su questa missione e vi potrete trovare veramente di tutto. Corredano il libro disegni, spaccati tecnici, foto in b/n e colori e, ciliegina sulla torta un CD-ROM che contiene TUTTE (proprio cosi!) le quasi 1400 foto a colori della missione. E se non bastasse sul CD-ROM trovano posto anche due documentari famosi sulla missione: "Eagle Has Landed" e "For All Mankind" in formato MPEG per un totale di oltre un ora di video da poter vedere a tutto schermo su un computer di media velocità. Ovviamente è tutto in lingua inglese e lo abbiamo acquistato on-line da BookShop. Con circa 45.000 Lire compreso l'invio postale potrete avere fra le mani una serie di documenti unici. Sono usciti anche il Volume 2 (1999 - pag.168 - $13.95) ed il volume 3 (2002 - pag.225 - $24,95) quest'ultimo contenente un DVD con il video "Apollo 11 - Moon Walk" di 140 minuti con le immagini e le riprese in tempo reale dello sbarco! Sempre nel DVD anche l'atterraggio con audio e sottotitoli e riprese on-board in 16mm. Da non perdere!

 

Copertina del libro "Lettere a mio figlio dallo spazio" di Jerry Lineger

"LETTERE A MIO FIGLIO DALLO SPAZIO" di Jerry Linenger - Longanesi & C. 1999 - pag. 236 - Lire 26.000 (€ 13,43) - lingua italiana. 

Questo è un libro fuori dall'usuale: si tratta delle lettere scritte dall'astronauta americano Jerry Linenger, che soggiornò sulla MIR dal 12 gennaio al 24 maggio 1997, a suo figlio John che all'epoca aveva soltanto 14 mesi. Sono lettere che raccontano,  ad un bambino che poi le leggerà fra qualche anno, le vicende che il padre ha affrontato in questa sfida dell'uomo in un ambiente ostile ed a volte pericoloso, come lo spazio e la stazione MIR in particolare. Infatti durante la permanenza di Jerry sulla MIR si sviluppò un incendio e venne perso l'orientamento. Un racconto che ci rende partecipi di questa avventura anche e soprattutto dal lato umano di un padre che parla ad un figlio. All'interno anche 12 foto a colori. Prefazione di Margherita Hack.

 

Copertina del libro "La Luna dallo sbarco alla colonizzazione" di Piero Bianucci

"LA LUNA, DALLO SBARCO ALLA COLONIZZAZIONE" di Piero Bianucci - Giunti 1999 - pag.215 - Lire 24.000 (€ 12,39) - lingua italiana.

Piero Bianucci è uno dei massimi divulgatori scientifici italiani avendo curato per anni l'inserto Tuttoscienze del quotidiano La Stampa e collaborato in RAI con Piero Angela. Autore di una trentina di volumi in questo interessantissimo libro ci narra del nostro satellite naturale, la Luna. Dallo storico sbarco dell' uomo fino ai progetti di colonizzazione. Ad oltre trent'anni di distanza da quella mitica notte del 21 luglio 1969 le conoscenze del nostro satellite sono molto progredite. Questo libro fa il punto su tutto ciò che oggi sappiamo della Luna. Veramente da non perdere.

 

Copertina del libro "Abitare lo spazio" di Giovanni Caprara

"ABITARE LO SPAZIO" di Giovanni Caprara - Mondadori Editore 1998 - pag. 215 - Lire 75.000 - lingua italiana.

Ancora un libro del giornalista Caprara che, dopo "Il libro dei Voli Spaziali" di qui parliamo qui di seguito, ha pubblicato nel 1998 questo volume di grande formato che tratta delle stazioni spaziali. Si parte dagli albori narrandoci delle teorie di Tsiolkovsky fino ad arrivare allo Skylab, la MIR ed infine la Stazione Spaziale Internazionale. Il tutto trattato con la precisione e l'accuratezza a cui Caprara ci ha abituato. Il suo modo di scrivere poi favorisce la comprensione di questo affascinante ma difficile argomento anche ai non esperti. La quantità di foto, spesso rare, e di spaccati tecnici è veramente notevole e rende questo volume da ordinare immediatamente (usate il banner qui sopra come ho fatto io ed in 48 ore il libro sarà nelle vostre mani!).

 

Copertina del libro "Apollo 13" di Jim Lovell e Jeffrey Kluger

"APOLLO 13" di Jim Lovell e Jeffrey Kluger - Sperling Paperback 1998 - pag.445 - Lire 15.000 (€ 7,75) - lingua italiana.

No, non crediate che si tratti del libro basato sul film con Tom Hawks nonostante la copertina possa ingannare. Si tratta del vero racconto fatto dall'astronauta Jim Lovell, comandante di Apollo 13, su quella sfortunata missione. Il racconto è ampliato dai fatti accaduti a Terra e che hanno permesso, grazie al più grande sforzo mai compiuto dagli ingegneri della NASA, di riportare a casa i tre astronauti. Da notare all'interno una trentina di foto in bianco e nero che illustrano tutta la vicenda e ci rendono ancora più partecipi della straordinaria avventura che stiamo leggendo. Da non perdere per gli amanti dell'avventura dello spazio per i dettagli che vengono raccontati ma nello stesso tempo avvincente come un romanzo.

 

Copertina del libro "La vetta" di Franco Malerba

"LA VETTA - THE SUMMIT" di Franco Malerba - Tormena Editore 1993 - pag. 258 - Lire 70.000 - bilingue

Questo è il libro scritto dal primo astronauta italiano andato nello spazio Franco Malerba. Ha la particolarità di essere un racconto di prima mano dell'esperienza del volo spaziale durante la missione shuttle STS-46 del 1992 e di essere bilingue, cioè scritto in italiano ed inglese contemporaneamente. Le foto che accompagnano questo libro di formato inconsueto sono spettacolari e difficili da trovare e testimoniano tutta la missione di Malerba. Assolutamente imperdibile nonostante il costo elevato dovuto alla grande quantità di foto in alta definizione.

 

Copertina del libro "Space Almanac" di Anthony Curtis

"SPACE ALMANAC - SECOND EDITION" di Anthony R. Curtis - Gulf Publishing Company 1992 - pag. 746 - Lire 80.000 - lingua inglese.

Questo è un libro in inglese ma sono certo che un appassionato di astronautica non possa quasi farne a meno. E' suddiviso in varie sezioni che trattano di vari argomenti specifici compresi due capitoli prettamente astronomici dedicati al Sistema Solare ed allo Spazio Profondo. La parte astronautica è molto particolareggiata e potete trovare tutta la storia del volo spaziale da Gagarin fino ai voli shuttle del 1992. Utilissimi poi i vari glossari per cercare di capire i molteplici acronimi che si incontrano in questo settore. L'unica pecca è la parte riguardante la grafica, non ci sono né foto né disegni tecnici ma solo alcune mappe dei siti di lancio che sembrano fatti con un computer degli anni '80.

 

Copertina del libro "Il libro dei voli spaziali" di Giovanni Caprara

"IL LIBRO DEI VOLI SPAZIALI" di Giovanni Caprara - Garzanti Editore 1984 - pag. 381 - Lire 22.000 - lingua italiana.

In questo volume troviamo veramente un panorama completo dell'astronautica. Vengono illustrate la basi di lancio, spiegate le orbite dei mezzi spaziali, illustrati i vettori appartenenti ai vari paesi, chiarito come funziona la navetta spaziale americana. Inoltre alcuni capitoli sugli astronauti e le missioni umane nel cosmo oltre alle sonde spaziali ed ai satelliti senza dimenticare le stazioni spaziali. Buona anche la parte grafica con foto e disegni tecnici. Insomma veramente di tutto quello che può interessare sia chi si avvicini per la prima volta a questo affascinante tema sia come guida di riferimento a chi è già appassionato. Un libro che non dovrebbe mancare in nessuna libreria. L'unica pecca sono gli oltre 25 anni di distanza dalla sua pubblicazione. Termino con un appello urgente al sig. Caprara: vogliamo una nuova edizione!

 

Copertina del libro "Il libro dell'astronautica" di Francesco Ogliari

"IL LIBRO DELL'ASTRONAUTICA" di Francesco Ogliari - DeVecchi Editore 1972 - pag. 422 - Lire 20.000 - lingua italiana.

Questo non è sicuramente un libro recentissimo e probabilmente non sarà nemmeno di facile reperibilità ma io lo consiglio lo stesso per la quantità di informazioni molto dettagliate sugli albori dell'astronautica fino allo sbarco dell'uomo sulla Luna. Infatti il libro è del 1972 ed è stato scritto da Francesco Ogliari, che è stato anche presidente del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnica "Leonardo da Vinci". Il libro è' corredato anche da foto sia in b/n che a colori e comunque lo considero un buon inizio per chi desidera conoscere le fasi iniziali di questa affascinante sfida dell'uomo allo spazio.

 

"QUEL GIORNO SULLA LUNA" di Oriana Fallaci - Rizzoli 1970 (ed. BUR 2009) - pag. 212 - € 10,00  lingua italiana.

Questo libro di Oriana Fallaci è la logica conclusione del precedente "Se il Sole muore", infatti qui possiamo vivere in prima persona quei giorni del luglio 1969 nei quali l'Uomo raggiunse la Luna. Con lo stile letterario e giornalistico che la contraddistingue Oriana ci narra, come inviata ad Houston del settimanale "L'Europeo", la missione dell'Apollo 11. I suoi commenti sulle personalità dei personaggi principali di questa storia, astronauti, scienziati ed ingegneri sono, forse, impietosi, ma anche sinceramente genuini. Dal momento del lancio fino all'atterraggio ed anche alla seguente paranoia sui possibili effetti nefasti di possibili forme di vita microbiotica lunare Oriana descrive quello che vede ed ascolta in prima persona. Uno dei resoconti forse meno tecnologici della missione Apollo 11 ma, senza dubbio, uno dei più coinvolgenti dal punto di vista emotivo. Queste le sue parole quando assiste al decollo del Saturno 5: "... Guarda come sale... come sale! Dio, ci vorrebbe Omero per descrivervi quello che vedo! ....Che cosa stupenda... si alza così lentamente, sai, lentamente... va sulla Luna... la Luna... Vorrei che oggi nessuno morisse." Un libro veramente imperdibile ed appena ristampato a distanza di tanti anni.

 

Copertina del libro "Navi Spaziali" di Kenneth Gatland

"NAVI SPAZIALI" di Kenneth Gatland - Editrice S.A.I.E. 1969 - pag. 273 - lingua italiana.

Questo è stato uno dei miei primi libri di astronautica ed infatti è stato pubblicato nel fatidico anno 1969, l'anno in cui l'uomo mise piede sulla Luna. Era un'epoca dove dei "gioielli" come questo venivano tradotti anche in italiano e permettevano, anche nel nostro Paese, di essere a conoscenza della meravigliosa avventura dell'Uomo nello Spazio. Il volume contiene delle mirabili illustrazioni (ancor oggi ineguagliate per accuratezza e dettaglio) di John W. Wood e Tony Mitchell dalla Vostok fino alla capsula Apollo. La storia narrata parte dal 1957 con lo shock dello Sputnik ma poi si concentra sulle missioni umane. Narra in dettaglio tutte le missioni di quei primi, eroici, anni fino al termine del programma Gemini, descrive quello che sarà Apollo lunare e le sue successive applicazioni in orbita terrestre. Viene descritto anche i primi studi della NASA per un veicolo a corpo portante che, anni dopo, porterà allo Space Shuttle. Insomma un libro che, nonostante gli oltre 40 anni dalla pubblicazione non dovrebbe mancare ad un appassionato!

"SE IL SOLE MUORE" di Oriana Fallaci - Rizzoli 1965 (ed. BUR 1985) - pag. 500 - lingua italiana.

Oriana Fallaci, una delle più famose e controverse giornaliste italiane del XX secolo in uno dei saggi più profondi che riguardano lo sforzo dell'Uomo per conquistare lo Spazio. La Fallaci parte da una visione molto diffidente di questa impresa ma, via via che conosce gli uomini che ne fanno parte ed ascoltando i loro racconti, i loro sogni e le loro speranze, comincia ad apprezzarla fino a diventarne quasi un'appassionata. Le interviste sono importantissime per comprendere l'ambiente nel quale si è sviluppata la corsa alla Luna. La Fallaci rimane impressionata da alcuni personaggi e da altri ne viene colpita negativamente (von Braun ad esempio). Nel libro abbiamo anche uno scontro di civiltà, quella rurale e semplice dell'Italia durante la Seconda Guerra Mondiale dove è nata ed ha vissuto l'infanzia la Fallaci e quella ipertecnologica e con il "prato di plastica" degli Stati Uniti degli anni '60 con tutte le sue contraddizioni. Un libro utilissimo per avere un'ulteriore visione di tutte le molteplici sfaccettature dell'impresa spaziale americana, ma soprattutto quelle dal lato umano. 

 


Ultimo aggiornamento 24/10/2013

Torna alla Home page

Sito curato da Massimo Martini