Logo di Astronautica US

Esplorazione Spaziale - Venere

linea gialla

Questo è un breve sunto dove viene descritto cosa è stato lanciato, verso Venere.
Ovviamente i dati possono non essere precisi, incompleti o addirittura errati, visto che talvolta anche le fonti delle informazioni sono in disaccordo.
La struttura di questo scritto vede le date di lancio o quelle significative messe nell'ordine anno, mese e giorno, seguite dalla nazione d'appartenenza e dal nome del veicolo. In ultimo il testo dove spiego, dove possibile, esiti ed insuccessi.
I lanci dei veicoli sovietici erano coperti da segreto militare e c'era la tendenza ad ufficializzare solo i successi, per questo molti fallimenti hanno il nome dei successi seguenti o sono fittizi, salvo quando le autorità annunciavano in anticipo il nome della missione (raramente).
Venere é il pianeta più vicino alla Terra e quello come dimensioni più simile. Lo spesso strato di nubi che lo ricopre rende impossibile la visione della sua superficie, tuttavia gli astronomi avevano scoperto che é un pianeta estremamente caldo e l'atmosfera ricca di zolfo ed anidride carbonica. I primi scrittori di fantascienza lo immaginavano come un pianeta rocoperto da una fitta vegetazione tropicale. Per gli antichi il suo intenso brillare lo equiparava alla dea della bellezza grecoromana: Venere (Afrodite) appunto, ma nel Medio Evo, quando appariva alla sera, era "l'astro (o occhio) di Lucifero". Venere fu un bersaglio di successo per le sonde spaziali sovietiche che ci hanno regalato le uniche immagini anche a colori della sua superficie. L'unica sonda però che é stata in grado di rivelarci lal vera natura di Venere, l'unica che l'ha "spogliata", é stata la Magellano. Ora abbiamo la certezza che Venere é un'amante "focosa", piena di vulcani, colate laviche, faglie e terremoti. Al livello de suolo la pressione atmosferica é pari a quella a 1.000 metri sott'acqua e la temperatura é costantemente di 400° C. Poi é così capriccioso che il suo moto di rotazione é opposto a quello di tutti gli astri pianeti perché i Poli sono a rovescio. Viste le sue condizioni, comunque é un pianeta che difficilmente sarà esplorato dall'uomo, tuttavia si pensa che potrebbe essere terraformato diluendo nella sua atmosfera opportuni microrganismi. Roba da fantascienza.

Date Significative

Ente/Nazione

Nome Missione

Note

1961-02-04

URSS

SPUTNIK 7

Il terzo stadio che doveva spingerla verso Venere non funzionò e rimase in orbita. Date le sue grandi dimensioni e le contemporanee intercettazioni radio dei fratelli italiani Judica-Cordilia, fu la base per ipotizzare una missione spaziale umana fallita.

1961-02-12

URSS

VENUSIK 1 (AMS Venera 1 VA No. 2)

Secondo tentativo di lancio verso Venere. Sarà la prima sonda a compiere una modifica della rotta a metà viaggio ed a ruotare su sé stessa per essere stabilizzata. Nel 1961-05-19 passa a 100.000 km da Venere.

1962-07-22

NASA/USA

MARINER 1

Perduta per un guasto al missile.

1962-08-25

URSS

VENERA 2A (SPUTNIK 19/AMS VENERA 2MV-1 No. 1)

Guasto al missile.

1962-08-27

NASA/USA

MARINER 2

Lancio

1962-08-28

URSS

VENERA 2A

Si disintegra nell'impatto con l'atmosfera terrestre.

1962-09-01

URSS

VENERA 2B (SPUTNIK 20)

Il missile ha un guasto e non le fornisce la spinta necessaria. Il giorno 6 si disintegra nell'atmosfera terrestre.

1962-09-12

URSS

VENERA 2C (SPUNIK 21/AMS Venera 2MV-2 No. 1)

Guasto al missile. Il 14 si disintegra nell'atmosfera terrestre.

1962-12-14

NASA/USA

MARINER 2

Sorvola Venere a 34.773 km

1963-11-11

URSS

COSMOS 21 (Venera 3 MV-1A)

Guasto al missile.

1964-02-19

URSS

VENERA A (Venera 3 MV-1A)

Non arriva in orbita per un guasto al secondo stadio del missile.

1964-03-01

URSS

VENERA 1964

Guasto al missile.

1964-03-27

URSS

COSMOS 27 (Venera 3 MV-1 No. 3)

Chiamata così dopo perché in orbita terrestre ci rimase in quanto non si é sganciata dal terzo stadio del missile. Il 29 si disintegra nell'atmosfera terrestre.

1964-04-02

URSS

ZOND 1

Guasto al missile.

1965-11-12

URSS

VENERA 2 (3MV-4 No. 4)

Passerà a 25.000 Km da Venere per poi entrare in orbita solare.

1965-11-16

URSS

VENERA 3 (3MV-3 No.1)

Lancio

1965-11-23

URSS

COSMOS 96 (Venera 1965)

Guasto al missile.

1966-03-01

URSS

VENERA 3

Entra in orbita venusiana, ma andrà distrutta nel tentativo d'atterrare sul pianeta. E' il primo veicolo a schiantarsi sulla superficie venusiana.

1967-06-12

URSS

VENERA 4 (4V-1 No. 310)

Entrerà nell'atmosfera venusiana trasmettendo a terra dati scientifici per 94'.

1967-06-14

NASA/USA

MARINER 5

Passerà a 10.000 km da Venere scattando 21 foto.

1967-07-19

NASA/USA

EXPLORER 35 (AIMP E)

Lanciata verso Venere, rimane in orbita lunare.

1967-10-18

URSS

VENERA 4

Si schianta su Venere.

1969-01-05

URSS

VENERA 5 (4V-1 No. 330)

Lancio.

1969-01-10

URSS

VENERA 6 (4V-1 No. 331)

Lancio

1969-05-16

URSS

VENERA 5

Raggiunge Venere e scenderà nell'atmosfera del pianeta sopravvivendo per 53'.

1969-05-17

URSS

VENERA 6

Sopravvivrà per soli 50' nell'atmosfera di Venere.

1970-08-17

URSS

VENERA 7

Lancio.

1970-08-22

URSS

COSMOS 359 (Venera?)

Guasto al missile alla partenza.

1970-12-15

URSS

VENERA 7

Trasmetterà dati per 23' scendendo nell'atmosfera venusiana e prima sonda ad atterrare su Venere.

1972-03-26

URSS

VENERA 8 (4V-1 No. 670)

Lancio

1972-03-31

URSS

COSMOS 482 (SA)

Sonda destinata ad esplorare Venere ma entra solo in orbita terrestre. Nel 1972-07-04 URSS. COSMOS 482 (SA). Si disintegra nell'impatto con l'atmosfera terrestre.

972-07-22

URSS

VENERA 8

Arrivata su Venere trasmetterà dati per 50'.

1973-11-03

NASA/USA

MARINER 10

Nel 1974-02-05 passa a 5.768 Km da venere e prosegue per Mercurio.

1975-06-08

URSS

VENERA 9 (4V-1 No. 660)

Lancio.

1975-06-14

URSS

VENERA 10 (4V-1 No. 661)

Lancio.

1975-10-20

URSS

VENERA 9

Entra in orbita venusiana. Il 22 liberata una sonda che atterra su Venere e scatta una foto. Sopravvive 53 minuti.

1975-10-23

URSS

VENERA 10

Entra in orbita venusiana. Il 25 liberata una sonda che atterra su Venere.

1978-05-20

NASA/USA

PIONEER / VENUS 1 (Pioneer)

Lancio.

1978-08-08

NASA/USA

PIONEER / VENUS 2 (Multiprobe)

Lancio.

1978-09-09

URSS

VENERA 11 (4V-1 No. 360)

Lancio.

1978-09-14

URSS

VENERA 12 (4V-1 No. 361)

Lancio.

1978-11-16

NASA/USA

PIONEER / VENUS 2 (Multiprobe)

La più grande delle sue cinque sonde viene sganciata nell'atmosfera di Venere. Il 20 le tre più piccole restanti.

1978-12-04

NASA/USA

PIONEER / VENUS 1

Raggiunge Venere ed inizia ad effettuare una mappa radar della superficie del pianeta. L'8 dicembre rilascio di alcune sonde nell'atmosera di Venere.

1978-12-09

NASA/USA

PIONEER / VENUS 2 (Multiprobe)

La sonda madre e le altre quatro già lanciate si disintegrano nell'atmosfera venusiana.

1978-12-19

URSS

VENERA 12

Raggiunge Venere. Il 21 sbarca trasmettendo dati per 110'.

1978-12-23

URSS

VENERA 11

Raggiunge Venere. Il 25 sbarca trasmettendo dati per 95'.

1981-10-30

URSS

VENERA 13 (4V-1M No. 760)

Lancio.

1981-11-03

URSS

VENERA 14 (4V-1M No. 761)

Lancio.

1982-03-01

URSS

VENERA 13

Sbarca su Venere e trasmette dati per 127'. Scatta una foto, effettua analisi del terreno e registra suoni.

1982-03-05

URSS

VENERA 14

Sbarca su Venere e trasmette dati per 127'. Scatta una foto ed effettua analisi del terreno.

1983-06-02

URSS

VENERA 15

Lancio. La sonda si posizionerà in orbita venusiana ed effettua una mappa radar. La sua orbita era molto ellittica con parametri di 1.000 X 65.000 Km.

1983-06-07

URSS

VENERA 16

La sonda si posizionerà in orbita venusiana ed effettua una mappa radar. La sua orbita era molto ellittica con parametri di 1.000 X 65.000 Km.

1984-12-15

URSS

VEGA 1 (5VK SA)

Lancio.

1984-12-21

URSS

VEGA 2 (5VK SA)

Lancio.

1985-06-11

URSS

VEGA 1

La sonda raggiunge Venere sganciando una sonda che atterra ed una sonda dotata di aerostato per lo studio dell'atmosfera. Il 13 la sonda dotata di areostato si schianta sulla superficie di Venere.

985-06-14

URSS

VEGA 2

La sonda raggiunge Venere sganciando una sonda dotata di aerostato per lo studio dell'atmosfera. Il 15 sgancio di una sonda che atterra su Venere.

1985-05-17

URSS

VEGA 2

Anche il secondo areostato precipita.

1989-05-04

NASA/USA

MAGELLANO

Nel 1990-08-10 entra in orbita venusiana ed inizia ad esplorarne la superficie con potenti radar.

1992-10-22

NASA/USA

PIONEER VENUS ORBITER

La sonda conclude la sua esplorazione disintegrandosi nell'impatto con l'atmosfera venusiana.

1994-10-14

NASA/USA

MAGELLANO

Terminata la sua vita operativa la sonda si disintegra nell'impatto con l'atmosfera venusiana.

1998-04-26

NASA/USA-ESA/Europa

CASSINI/HUYGENS

Primo fly-by della sonda per il suo volo verso Saturno.

1999-06-24

NASA/USA-ESA/Europa

CASSINI/HUYGENS

Secondo ed ultimo fly-by della sonda per il suo volo verso Saturno.

Dopo essere stata costantemente esplorata, specialmente dall'Unione Sovietica, c'é stato un lungo periodo di stasi che però é stato interrotto solo da un paio di missioni, poco rispetto alla media dei decenni precedenti.

2005-11-09

ESA/Europa

VENUS EXPRESS

Raggiunge Venere nel 2006-04-11. Termina la missione nel 2007-09-19, ma é ancora operativa e la missione prosegue fino al 2009. Ulteriormente estesa fino al 2015.

2010-05-20

JAXA/Giappone

PLANET-C VCO (VENUS CLIMATE ORBITER) Akatsuki (Alba-Luna Rossa)

Il 7 dicembre fallisce l'inserzione in orbita venusiana. Dovrebbe tornare ad approssimarsi al pianeta alla fine del 2016.

linea gialla

Glossario Minimo

linea gialla

Aggiornato il 23 marzo 2017 - ore 17:58

Torna alla pagina iniziale del sito

a cura di

Patrizio Claudio Casiraghi

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!