Logo di Astronautica US

Voli spaziali abitati anno 1976

linea gialla

In questa pagina troverete tutti i voli spaziali abitati (orbitali) del 1976. Vengono forniti alcuni dati della missione, lo stemma, una foto dell'equipaggio e una breve descrizione del volo e delle fasi salienti. Accanto all'astronauta, fra parentesi, la nazionalità, il numero di voli spaziali compreso quello della missione descritta e, se presenti le attività extra-veicolari e il loro totale compreso quello della missione descritta.

linea gialla

Voli spaziali abitati orbitali del 1976

Soyuz 21
(Soyuz 7K-T)
(URSS)

Volo
Orbitale n.56

Stemma generico di una missione destinata alle stazioni Salyut.

Lancio: 06/07/1976 - 12:09 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U
Perigeo: 193 km
Apogeo: 253 km
Inclinazione: 51,59°
Aggancio: 07/07/1976 13:40 UTC
Sgancio: 24/08/1976 15:12 UTC
Rientro: 24/08/1976 - 18:33 UTC
Sito: Kokchetav
Orbite: 791
Durata: 49g 06h 23m
NSSDC/COSPAR ID: 1976-064A

L'equipaggio di Soyuz 21: Volynov e Zholobov

Equipaggio: 2
Comandante: Boris Valentinovich Volynov (URSS-2)
Ingegnere di Volo: Vitali Mikhailovich Zholobov (URSS-1)

Note: Soyuz 21 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz verso la stazione spaziale sovietica Saljut 5 (ALMAZ 3). Si trattò del ventesimo volo con equipaggio di questa capsula, del trentottesimo volo nell'ambito del programma Soyuz sovietico nonché del primo volo con equipaggio verso la predetta stazione spaziale militare. Missione accorciata per problemi medici di Zholobov e problemi nel distacco della capsula dalla stazione. Rientro e atterraggio regolare.

Soyuz 22
(Soyuz 7K-TM)
(URSS)

Volo
Orbitale n.57

Stemma generico delle missioni Soyuz.

Lancio: 15/09/1976 - 09:48 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 31
Razzo: Soyuz U
Perigeo: 185 km
Apogeo: 296 km
Inclinazione: 64,75°
Rientro: 23/09/1976 - 07:40 UTC
Sito: Tselinograd
Orbite: 127
Durata: 7g 21h 52m
NSSDC/COSPAR ID: 1976-093A

L'equipaggio di Soyuz 22: Bykovsky e Aksyonov

Equipaggio: 2
Comandante: Valeri Fyodorovich Bykovsky (URSS-2)
Ingegnere di Volo: Vladimir Viktorovich Aksyonov (URSS-1)

Note: Soyuz 22 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz sovietica. Si trattò del ventunesimo volo con equipaggio di questa capsula nonché del trentanovesimo volo nell'ambito del programma Soyuz sovietico. Orbita inusuale per fotografare, grazie agli strumenti di bordo, i territori della Germania Est. Eseguite due variazioni orbitali. Rientro ed atterraggio regolari.

Soyuz 23
(Soyuz 7K-T)
(URSS)

Volo
Orbitale n.58

Stemma generico di una missione destinata alle stazioni Salyut.

Lancio: 14/10/1976 - 17:40 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U
Perigeo: 239 km
Apogeo: 269 km
Inclinazione: 51,61°
Rientro: 16/10/1976 - 17:46 UTC
Sito: Arkalyk
Orbite: 32
Durata: 2g 00h 06m
NSSDC/COSPAR ID: 1976-100A

L'equipaggio di Soyuz 23: Rozhedstvensky e Zudov

Equipaggio: 2
Comandante: Vyacheslav Dmitriyevich Zudov (URSS-1)
Ingegnere di Volo: Valeri Iliyich Rozhdestvensky (URSS-1)

Note: Soyuz 23 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz verso la stazione spaziale sovietica Saljut 5 (ALMAZ 3). Si trattò del ventiduesimo volo con equipaggio di questa capsula, del quarantesimo volo nell'ambito del programma Soyuz sovietico nonché del secondo volo con equipaggio verso la predetta stazione spaziale. A causa di problemi di carattere tecnico, non riuscì la manovra d’aggancio con la stazione spaziale e la missione dovette essere interrotta anticipatamente. Atterraggio nel lago gelato Tengiz e grossi problemi per recuperare i due cosmonauti comunque illesi.

⇐ 1975 - 1977 ⇒

linea gialla

Glossario Minimo

linea gialla

Aggiornato il 15 novembre 2016 - ore 10:56

Torna alla pagina iniziale del sito

a cura di

Massimo Martini

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!