Logo di Astronautica US

Voli spaziali abitati anno 1978

linea gialla

In questa pagina troverete tutti i voli spaziali abitati (orbitali) del 1978. Vengono forniti alcuni dati della missione, lo stemma, una foto dell'equipaggio e una breve descrizione del volo e delle fasi salienti. Accanto all'astronauta, fra parentesi, la nazionalità, il numero di voli spaziali compreso quello della missione descritta e, se presenti le attività extra-veicolari e il loro totale compreso quello della missione descritta.

linea gialla

Voli spaziali abitati orbitali del 1978

Soyuz 27
(Soyuz 7K-T)
(URSS)

Volo
Orbitale n.62

Stemma generico di una missione destinata alle stazioni Salyut.

Lancio: 10/01/1978 - 12:26 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U
Perigeo: 198,9 km
Apogeo: 253,8 km
Inclinazione: 51,65°
Aggancio: 11/01/1978 14:05 UTC
Sgancio: 16/03/1978 07:58 UTC
Rientro: 16/01/1978 - 11:24 UTC
Sito: Tselinograd
Orbite: 94
Durata: 5g 22h 58m
NSSDC/COSPAR ID: 1978-003A

L'equipaggio di Soyuz 27: Oleg Makarov e Vladimir Dzhanibekov

Equipaggio: 2
Comandante: Vladimir Aleksandrovich Dzhanibekov (URSS-1)
Ingegnere di Volo: Oleg Grigoriyevich Makarov (URSS-2)

Note: Soyuz 27 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz verso la stazione spaziale sovietica Saljut 6 (DOS 5). Si trattò del ventiseiesimo volo con equipaggio di questa capsula, del quarantacinquesimo volo nell'ambito del programma Soyuz sovietico nonché del terzo volo con equipaggio verso la predetta stazione spaziale (il secondo che riuscì a svolgere la manovra di aggancio). Questo equipaggio viene considerato come primo equipaggio ospite e denominato anche EP-1 (in russo Экспедиция посещения 1 - equipaggio ospite 1). L'equipaggio della Soyuz 27 rientrò a terra a bordo della precedente Soyuz 26. In futuro questo scambio di navicella diventerà la prassi abituale dei programmi spaziali sovietici.

Soyuz 28
(Soyuz 7K-T)
(URSS)

Volo
Orbitale n.63

Stemma della missione Soyuz 28
Stemma della missione Interkosmos-1

Lancio: 02/03/1978 - 15:28 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U
Perigeo: 198,9 km
Apogeo: 275,6 km
Inclinazione: 51,63°
Aggancio: 03/03/1978 17:09 UTC
Sgancio: 10/03/1978 10:23 UTC
Rientro: 10/03/1978 - 13:44 UTC
Sito: Arkalyk
Orbite: 125
Durata: 7g 22h 17m
NSSDC/COSPAR ID: 1978-023A

L'equipaggio di Soyuz 28: A.A. Gubarev e V. Remek

Equipaggio: 2
Comandante: Aleksei Aleksandrovich Gubarev (URSS-2)
Cosmonauta Ricercatore: Vladimír "Volodya" Remek (Cecoslovacchia-1)

Note: Soyuz 28 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz verso la stazione spaziale sovietica Saljut 6 (DOS 5). Si trattò del ventisettesimo volo con equipaggio di questa capsula, del quarantaseiesimo volo nell’ambito del programma Soyuz sovietico nonché del quarto volo con equipaggio verso la predetta stazione spaziale (il terzo che riuscì effettivamente a svolgere la manovra di aggancio). Seconda missione di Equipaggio Ospite (EP-2). Primo volo programma Interkosmos con il primo cosmonauta della Cecoslovacchia, primo non USA o URSS in orbita.

Soyuz 29
(Soyuz 7K-T)
(URSS)

Volo
Orbitale n.64

Stemma generico di una missione destinata alle stazioni Salyut.

Lancio: 15/06/1978 - 20:16 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U
Perigeo: 197,8 km
Apogeo: 266 km
Inclinazione: 51,63°
Aggancio: 16/06/1978 21:58 UTC
Sgancio: 03/09/1978 08:20 UTC
Rientro: 02/11/1978 - 11:04 UTC
Sito: Dzheskasgan
Orbite: 2203
Durata: 139g 14h 47m
NSSDC/COSPAR ID: 1978-061A

L'equipaggio di Soyuz 29: V.V. Kovalenko e A.S. Ivanchenkov

Equipaggio: 2
Comandante: Vladimir Vasiliyevich Kovalyonok (URSS-2) (EVA-1)
Ingegnere di Volo: Aleksandr Sergeyevich Ivanchenkov (URSS-1) (EVA-1)

Note: Soyuz 29 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz verso la stazione spaziale sovietica Saljut 6 (DOS 5). Si trattò del ventottesimo volo con equipaggio di questa capsula, del quarantottesimo volo nell'ambito del programma Soyuz sovietico nonché del quinto volo con equipaggio verso la predetta stazione spaziale, il secondo base (Saljut 6 EO-2). Eseguita una EVA da entrambi i cosmonauti che rientrarono sulla Terra con la Soyuz 31.

Soyuz 30
(Soyuz 7K-T)
(URSS)

Volo
Orbitale n.65

Stemma della missione Soyuz 30
Stemma della missione Interkosmos-2

Lancio: 27/06/1978 - 15:27 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U
Perigeo: 197,6 km
Apogeo: 261,3 km
Inclinazione: 51,64°
Aggancio: 28/06/1978 17:07 UTC
Sgancio: 05/07/1978 10:15 UTC
Rientro: 05/07/1978 - 13:30 UTC
Sito: Tselinograd
Orbite: 125
Durata: 7g 22h 02m
NSSDC/COSPAR ID: 1978-065A

L'equipaggio di Soyuz 30: P.I. Klimuk e M. Hermaszewski

Equipaggio: 2
Comandante: Pyotr Iliyich Klomuk (URSS-3)
Cosmonauta Ricercatore: Miroslaw "Mirek" Hermaszewski (URSS-1)

Note: Soyuz 30 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz verso la stazione spaziale sovietica Saljut 6 (DOS 5). Si trattò del ventinovesimo volo con equipaggio di questa capsula, del quarantanovesimo volo nell’ambito del programma Soyuz sovietico nonché del sesto volo con equipaggio verso la predetta stazione spaziale. Terza missione di Equipaggio Ospite (EP-3). Secondo volo programma Interkosmos con il primo cosmonauta della Polonia, secondo non USA o URSS in orbita.

Soyuz 31
(Soyuz 7K-T)
(URSS)

Volo
Orbitale n.66

Stemma della missione Soyuz 31
Stemma della missione Interkosmos-3

Lancio: 26/08/1978 - 14:51 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U
Perigeo: 196,8 km
Apogeo: 259,9 km
Inclinazione: 51,62°
Aggancio: 28/08/1978 16:37 UTC
Sgancio: 02/11/1978 07:46 UTC
Rientro: 03/09/1978 - 11:40 UTC
Sito: Dzheskasgan
Orbite: 124
Durata: 7g 20h 49m
NSSDC/COSPAR ID: 1978-081A

L'equipaggio di Soyuz 31: V.F. Bykosky e S. Jahn

Equipaggio: 2
Comandante: Valeri Fyodorovich Bykovsky (URSS-3)
Cosmonauta Ricercatore: Sigmund Werner Paul "Sig" Jähn (DDR-1)

Note: Soyuz 31 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz verso la stazione spaziale sovietica Saljut 6 (DOS 5). Si trattò del trentesimo volo con equipaggio di questa capsula, del cinquantesimo volo nell'ambito del programma Soyuz sovietico nonché del settimo volo con equipaggio verso la predetta stazione spaziale (il sesto equipaggio che riuscì effettivamente a svolgere la manovra di aggancio). Questa missione di Equipaggio Ospite (EP-4). Terzo volo programma Interkosmos con il primo cosmonauta della Germania, terzo non USA o URSS in orbita. Questo equipaggio rientra con la Soyuz 29.

⇐ 1977 - 1979 ⇒

linea gialla

Glossario Minimo

linea gialla

Aggiornato il 15 novembre 2016 - ore 11:03

Torna alla pagina iniziale del sito

a cura di

Massimo Martini

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!