Logo di Astronautica US

Voli spaziali abitati anno 1994

linea gialla

In questa pagina troverete tutti i voli spaziali abitati (orbitali) in ordine cronologico del 1994. Vengono forniti alcuni dati della missione, lo stemma, una foto dell'equipaggio (clicca per ingrandire) e una breve descrizione del volo e delle fasi salienti. Accanto all'astronauta, fra parentesi, la nazionalità, il numero di voli spaziali compreso quello della missione descritta e, se presenti le attività extra-veicolari e il loro totale compreso quello della missione in corso.

linea gialla

Voli spaziali abitati orbitali del 1994

Soyuz TM-18
(Soyuz TM)
(Russia)

Volo
Orbitale n.163

Stemma della missione Soyuz TM-18.

Lancio: 08/01/1994 - 10:05 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U2
Perigeo: 244 km
Apogeo: 335 km
Inclinazione: 51,64°°
Aggancio: 10/01/1994 11:50 UTC
Sgancio: 09/07/1994 07:12 UTC
Rientro: 09/07/1994 10:32 UTC
Sito: Arkalyk
Orbite: 2880
Durata: 182g 00h 27
NSSDC/COSPAR ID: 1994-001A

L'equipaggio di Soyuz TM-18: Viktor Afanasiyev, Yuri Usachyov e Valeri Polyakov.

Equipaggio: 3
Comandante: Viktor Mikhailovich Afanasiyev (Russia-2)
Ingegnere di Volo: Yuri Vladimirovich Usachyov (Russia-1)
Cosmonauta dottore: Valeri Vladimirovich Polyakov (Russia-2)

Note: Soyuz TM-18 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz TM verso la stazione spaziale sovietica Mir. Si trattò del diciottesimo volo di una navicella Soyuz verso la predetta stazione spaziale nonché del novantaquattresimo volo nell'ambito del programma Soyuz sovietico. L'equipaggio divenne il 15esimo equipaggio residente della MIR. Eseguiti numerosi esperimenti. Poliakov rientrò il 22 marzo 1995 con la Soyuz TM-20 stabilendo il record di 437g 17h 58m nello spazio.

STS-60
(Discovery OV-103)
(NASA/USA)

Volo
Orbitale n.164

Stemma della missione STS-60.

Lancio: 03/02/1994 - 12:10 UTC
Sito: KSC/Rampa 39A
Razzo: Space Shuttle
Discovery: volo n.18
Perigeo: 348 km
Apogeo: 351 km
Inclinazione: 56,99°
Rientro: 11/02/1994 - 19:18 UTC
Sito: Cape Canaveral (KSC)
Orbite: 130
Durata: 8g 07h 09m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-006A

L'equipaggio di STS-60: Charles Bolden, Kenneth Reightler, Jan Davis, Ronald Sega, Franklin Chang-Diaz e Sergei Krikalev.

Equipaggio: 6
Comandante: Charles Frank, Jr. "Charlie" Bolden (USA-4)
Pilota: Kenneth Stanley, Jr. Reightler (USA-2)
Specialista di Missione 1: Nancy Jan Davis (USA-2)
Specialista di Missione 2: Ronald Michael Sega (USA-1)
Specialista di Missione 3: Franklin Ramon Chang-Diaz (USA-4)
Specialista di Missione 4: Sergei Konstantinovich Krikalyov (Russia-3)

Note: La STS-60 è una missione spaziale del Programma Space Shuttle. Prima missione del programma Shuttle/MIR con il primo cosmonauta russo a bordo di uno Space Shuttle. Seconda missione SPACEHAB che permette ulteriore spazio pressurizzato per compiere una vasta gamma di esperimenti. Rilascio e recupero del WSF (Wake Shield Facility) tramite il Canadarm.

STS-62/USMP-2
(Columbia OV-102)
(NASA/USA)

Volo
Orbitale n.165

Stemma della missione STS-62.

Lancio: 04/03/1994 - 13:53 UTC
Sito: KSC/Rampa 39B
Razzo: Space Shuttle
Columbia: volo n.16
Perigeo: 296 km
Apogeo: 309 km
Inclinazione: 39,00°
Rientro: 18/03/1994 - 13:10 UTC
Sito: Cape Canaveral (KSC)
Orbite: 224
Durata: 13g 23h 16m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-015A

L'equipaggio di STS-62: John Casper, Andrew Allen, Pierre Thuot, Charles Gemar e Marsha Ivins.

Equipaggio: 5
Comandante: John Howard Casper (USA-3)
Pilota: Andrew Michael "Andy" Allen (USA-2)
Specialista di Missione 1: Pierre Joseph Thuot (USA-3)
Specialista di Missione 2: Charles Donald "Sam" Gemar (USA-3)
Specialista di Missione 3: Marsha Sue Ivins (USA-3)

Note: La STS-62 è una missione spaziale del Programma Space Shuttle. Carico principale USMP-2 (seconda missione di esperimenti USA in microgravità) e OAST-2 (carico tecnologico ed ingegneristico) entrambi ospitati nella stiva della navetta. Nelle due settimane di missione diversi esperimenti medici con l'equipaggio per verificare gli effetti dei lunghi voli nello spazio.

STS-59/SRL-1
(Endeavour OV-105)
(NASA/USA)

Volo
Orbitale n.166

Stemma della missione STS-59.

Lancio: 09/04/1994 - 11:05 UTC
Sito: KSC/Rampa 39A
Razzo: Space Shuttle
Endeavour: volo n.6
Perigeo: 194 km
Apogeo: 204 km
Inclinazione: 57,00°
Rientro: 20/04/1994 - 16:55 UTC
Sito: Edwards (AFB)
Orbite: 183
Durata: 11g 05h 49m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-020A

L'equipaggio di STS-59: Sidney Gutierrez, Kevin Chilton, Linda Godwin, Jay Apt, Michael Clifford e  Thomas Jones.

Equipaggio: 6
Comandante: Sidney McNeill "Sid" Gutierrez (USA-2)
Pilota: Kevin Patrick "Chilly" Chilton (USA-2)
Specialista di Missione 1: Jerome "Jay" Apt (USA-3)
Specialista di Missione 2: Michael Richard Uram "Rich" Clifford (USA-2)
Specialista di Missione 3: Linda Maxine Godwin (USA-2)
Specialista di Missione 4: Thomas David Jones (USA-1)

Note: La STS-59 è una missione spaziale del Programma Space Shuttle. Obiettivo principale della missione lo Space Radar Laboratory installato nel vano di carico della navetta con un radar ad apertura sintetica utilizzato per scansionare la superficie terrestre. Il radar SIR-C/X-SAR era stato costruito da Dornier e Alenia Spazio per NASA, DLR e l'ASI. Equipaggio diviso in due turni per coprire tutte le 24 ore. Mappato circa il 25% della superficie terrestre. Atterraggio rinviato di un giorno per il meteo e spostato a Edwards.

Soyuz TM-19
(Soyuz TM)
(Russia)

Volo
Orbitale n.167

Stemma della missione Soyuz TM-19.

Lancio: 01/07/1994 - 12:24 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U2
Perigeo: 350 km
Apogeo: 350 km
Inclinazione: 51,6°
Aggancio: 03/07/1994 13:55 UTC
Sgancio: 04/11/1994 08:31 UTC
Rientro: 04/11/1994 11:18 UTC
Sito: Arkalyk
Orbite: 1993
Durata: 125g 22h 53m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-036A

L'equipaggio di Soyuz TM-19: Yuri Malenchenko e Talgat Musabayev.

Equipaggio: 2
Comandante: Yuri Ivanovich Malenchenko (Russia-1) (EVA-2)
Ingegnere di Volo: Talgat Amangeldyyevich Musabayev (Russia-1) (EVA-2)

Note: Soyuz TM-19 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz TM verso la stazione spaziale sovietica Mir. Si trattò del diciannovesimo volo di una navicella Soyuz verso la predetta stazione spaziale nonché del novantacinquesimo volo nell'ambito del programma Soyuz sovietico. L'equipaggio divenne il 16esimo equipaggio residente della MIR assieme al cosmonauta Valeri Polyakov. Eseguite due EVA (11h 07m).

STS-65/IML-2
(Columbia OV-102)
(NASA/USA)

Volo
Orbitale n.168

Stemma della missione STS-65.

Lancio: 08/07/1994 - 16:43 UTC
Sito: KSC/Rampa 39A
Razzo: Space Shuttle
Columbia: volo n.17
Perigeo: 300 km
Apogeo: 304 km
Inclinazione: 28,45°
Rientro: 23/07/1994 - 10:38 UTC
Sito: Cape Canaveral KSC
Orbite: 235
Durata: 14g 17h 55m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-039A

L'equipaggio di STS-65: Robert Cabana, James Halsell, Richard Hieb, Carl Walz, Leroy Chiao, Donald Thomas e Chiaki Naito-Mukai.

Equipaggio: 7
Comandante: Robert Donald Cabana (USA-3)
Pilota: James Donald, Jr. Halsell (USA-1)
Specialista di Missione 1: Richard James Hieb (USA-3)
Specialista di Missione 2: Carl Erwin Walz (USA-2)
Specialista di Missione 3: Leroy Chiao (USA-1)
Specialista di Missione 4: Donald Alan Thomas (USA-1)
Specialista del Carico Utile: Chiaki Mukai (Giappone-1)

Note: La STS-65 è una missione spaziale del Programma Space Shuttle. Principale obiettivo della missione IML-2 (International Microgravity Laboratory) con oltre 80 esperimenti provenienti da diversi paesi ed eseguiti all'interno del modulo Spacelab pressurizzato. Equipaggio diviso in due turni di 12 ore. Missione STS più lunga fino ad allora.

STS-64
(Discovery OV-103)
(NASA/USA)

Volo
Orbitale n.169

Stemma della missione STS-64.

Lancio: 09/09/1994 - 22:22 UTC
Sito: KSC/Rampa 39B
Razzo: Space Shuttle
Discovery: volo n.19
Perigeo: 259 km
Apogeo: 269 km
Inclinazione: 56,9°
Rientro: 20/09/1994 - 20:12 UTC
Sito: Edwards AFB
Orbite: 176
Durata: 10g 22h 49m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-059A

L'equipaggio di STS-64: Richard Richards, Baline Hammond, Jerry Linenger, Susan Helms, Carl Meade e Mark Lee.

Equipaggio: 6
Comandante: Richard Noel "Dick" Richards (USA-4)
Pilota: Lloyd Blaine, Jr. Hammond (USA-2)
Specialista di Missione 1: Jerry Michael Linenger (USA-1)
Specialista di Missione 2: Susan Jane Helms (USA-2)
Specialista di Missione 3: Carl Joseph Meade (USA-3) (EVA-1)
Specialista di Missione 4: Mark Charles Lee (USA-3) (EVA-1)

Note: La STS-64 è una missione spaziale del Programma Space Shuttle. Carico principale LITE (un radar ottico laser per lo studio dell'atmosfera terrestre) e SPARTAN-201 rilasciato e recuperato con il braccio meccanico. Eseguita una EVA (6h 51m) da Meade e Lee per valutare il SAFER, uno zaino di aiuto per le EVA. Meteo avverso costringono al rinvio di un giorno del rientro poi spostato a Edwards.

STS-68/SRL-2
(Endeavour OV-105)
(NASA/USA)

Volo
Orbitale n.170

Stemma della missione STS-68.

Lancio: 30/09/1994 - 11:16 UTC
Sito: KSC/Rampa 39A
Razzo: Space Shuttle
Endeavour: volo n.7
Perigeo: 212 km
Apogeo: 224 km
Inclinazione: 57,00°
Rientro: 11/10/1994 - 17:02 UTC
Sito: Edwards (AFB)
Orbite: 182
Durata: 11g 05h 46m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-062A

L'equipaggio di STS-68: Michael Baker, Terrence Wilcutt, Steven Smith, Daniel Bursch, Peter Wisoff e Thomas Jones.

Equipaggio: 6
Comandante: Michael Allen Baker (USA-3)
Pilota: Terrence Wade Wilcutt (USA-1)
Specialista di Missione 1: Steven Lee Smith (USA-1)
Specialista di Missione 2: Daniel Wheeler Bursch (USA-2)
Specialista di Missione 3: Peter Jeffrey Kelsay "Jeff" Wisoff (USA-2)
Specialista di Missione 4: Thomas David Jones (USA-2)

Note: La STS-68 è una missione spaziale del Programma Space Shuttle. Obiettivo primario della missione Space Radar Laboratory-2 con radar SIR-C/X-SAR nella stiva di carico. Secondo volo della strumentazione DLR e ASI dopo la missione STS-59. Equipaggio diviso in due turni di 12 ore.

Soyuz TM-20
(Soyuz TM)
(Russia)

Volo
Orbitale n.171

Stemma della missione Soyuz TM-20. Stemma della missione EuroMIR 94.

Lancio: 03/10/1994 - 22:42 UTC
Sito: Baikonur/Rampa 1
Razzo: Soyuz U2
Perigeo: 350 km
Apogeo: 350 km
Inclinazione: 51,65°
Aggancio: 06/10/1994 00:28 UTC
Sgancio: 22/03/1995 00:43 UTC
Rientro: 22/03/1995 04:04 UTC
Sito: Arkalyk
Orbite: 2677
Durata: 169g 05h 21m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-063A

L'equipaggio di Soyuz TM-20: Aleksandr Viktorenko, Yelena Kondakova e Ulf Merbold

Equipaggio: 3
Comandante: Aleksandr Stepanovich Viktorenko (Russia-4)
Ingegnere di Volo: Yelena Vladimirovna Kondakova (Russia-1)
Cosmonauta Riceratore: Ulf Dietrich Merbold (ESA/Germania-3)

Note: Soyuz TM-20 è la denominazione di una missione della navicella spaziale Soyuz TM verso la stazione spaziale sovietica Mir. Diciassettesimo equipaggio residente sulla MIR. Eseguiti diversi esperimenti. Prima missione di lunga durata per una donna. Merbold rientrato con l'equipaggio di Soyuz TM-19 il 4 novembre 1994.

STS-66/ATLAS-3
(Atlantis OV-104)
(NASA/USA)

Volo
Orbitale n.172

Stemma della missione STS-66.

Lancio: 03/11/1994 - 16:59 UTC
Sito: KSC/Rampa 39B
Razzo: Space Shuttle
Atlantis: volo n.173
Perigeo: 296 km
Apogeo: 310 km
Inclinazione: 57,00°
Rientro: 14/11/1994 - 15:33 UTC
Sito: Edwards (AFB)
Orbite: 174
Durata: 10g 22h 34m
NSSDC/COSPAR ID: 1994-073A

L'equipaggio di STS-66: Donald McMonagle, Curtis Brown, Ellen Ochoa, Joseph Tanner, Jean-Francois Clervoy e Scott Parazynski.

Equipaggio: 6
Comandante: Donald Ray McMonagle (USA-3)
Pilota: Curtis Lee, Jr. "Curt" Brown (USA-2)
Specialista di Missione 1: Ellen Lauri Ochoa (USA-2)
Specialista di Missione 2: Joseph Richard Tanner (USA-1)
Specialista di Missione 3: Jean-François Clervoy (CNES/Francia-1)
Specialista di Missione 4: Scott Edward Parazynski (USA-1)

Note: La STS-66 è una missione spaziale del Programma Space Shuttle. Obiettivo principale missione ATLAS-3, parte del programma Spacelab, per lo studio dell'ambiente e del clima terrestre con diversi esperimenti montati all'interno del vano di carico. Rilascio e recupero piattaforma CRISTA-SPAS. A causa del meteo avverso rientro a Edwards.

⇐ ︎1993 - 1995 ⇒

- Torna all'Indice -

linea gialla

Glossario Minimo

linea gialla

Aggiornato il 1° ottobre 2015 - ore 11:17

Torna alla pagina iniziale del sito

a cura di

Massimo Martini

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!